1 luglio 2012 - Forlì, Cronaca, Cultura, Società

Fashion in carcere

In passerella abiti confezionati nelle mura della sezione femminile della Casa Circondariale di Forlì

In passerella abiti confezionati nelle mura della sezione femminile della Casa Circondariale di Forlì.

Sabato pomeriggio nella Chiesa della Rocca hanno sfilato 40 abiti indossati da detenute e volontarie: il tappeto blu delle grandi occasioni e un pubblico di detenuti, operatori del carcere e liberi cittadini a sostenere le donne sarte e indossatrici.

L’iniziativa è la conclusione del laboratorio di cucito che da aprile a giugno ha visto lavorare insieme le ospiti della Casa Circondariale e le volontarie delle Associazioni Con…tatto e Linea Rosa, sostenute dalla Direzione.

L’Associazione di volontariato Linea Rosa  dal 1991 a Ravenna si occupa della difesa e sostegno delle donne in difficoltà, che subiscono o che hanno subito violenza psicologica, economica, fisica, sessuale, assistita, mobbing e stalking.

L’Associazione onlus  Con_tatto di Forlì promuove  iniziative di carattere culturale, formativo, ricreativo e sportivo, di sensibilizzazione sociale ed azioni di ascolto e sostegno a favore di persone in esecuzione penale mirati a sviluppare il loro reinserimento sociale ed il sostegno alle loro famiglie.

L’esperienza è stata occasione per iniziare a sperimentare un’attività produttiva anche nella sezione femminile, che -a partire dal prossimo settembre in accordo con Techne - potrà affiancare i laboratori nelle sezioni maschili di Cartaria “Manolibera” e di assemblaggio di materiali elettrici.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.