28 giugno 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca

"Benvenuto Sud"!

A San Martino in strada un weekend di festa dedicato alla terra sdiciliana

La Parrocchia di San Martino in Strada (Forlì) propone il 30 giugno e il primo luglio 2012 una “due giorni” per incontrare cultura, arte, storia, tradizione, gastronomia e artigianato della Sicilia - E’ la seconda edizione di “Benvenuto Sud”, dopo l’esordio, lo scorso anno, dedicato alla Puglia.
Sarà la Sicilia al centro della festa per la seconda edizione di “Benvenuto Sud”, manifestazione iniziata l’anno scorso con la Puglia.
“Questa festa l’abbiamo voluta - afferma Don Maurizio Monti, parroco della comunità di San Martino in Strada, Grisignano, Collina e San Lorenzo in Noceto - per quegli uomini e quelle donne che portano addosso terra del sud. Per offrire qui in quest’altra terra, nella terra di Romagna – nell’incontro con noi – l’occasione di rinnovare la gratitudine di appartenere alla terra di origine”.
La festa della terra siciliana, che si svolgerà presso l’area parrocchiale di San Martino in Strada, inizierà sabato 30 giugno alle ore 10.30 con il saluto del Vescovo e delle autorità. Saranno presenti rappresentanti di istituzioni forlivesi e siciliane.
Presso il teatro parrocchiale alle ore 17.00 si aprirà la mostra di pittura degli artisti siciliani, di fama internazionale, Lorenzo Maria Bottari e Giuseppe Bertolino e del fotografo Ugo Maccà. I pittori vantano entrambi un ricco curriculum che li ha portati ad essere presenti in esposizioni, cataloghi
e riviste di tutto il mondo, mentre il fotografo, di origine veneta, ha ben rappresentato la Sicilia con le sue opere “Ritratti siciliani”. Alle 18.00 è in programma l’incontro “Briciole di storia: Saperi e Sapori di isola”, relatore il professor Angelo Raffa che illustrerà un singolare percorso sulla storia e la cultura enogastronomica siciliana. Dalle ore 19.00 si potranno gustare nello stand gastronomico le specialità tipiche. In serata, alle ore 21.30 è previsto un concerto con arpe delle gemelle Palazzolo Sabrina e Simona del Conservatorio Corelli di Messina che rappresenteranno un percorso dal IX secolo al 1600.
Domenica primo luglio alle 11.30 sarà celebrata la Santa Messa. Nel pomeriggio, dalle 16.00 alle 17.30, la dott.sa Gaia Mairo racconterà “Il giardino di Petra”, fiabe per adulti e piccini. Alle ore 18.00 il dottor Pietro Poidimani, presidente dell’Associazione Italiani nel Mondo, presenterà la
figura di “Corrado Confalonieri, un uomo del nord che fu ammaliato dal sud”. Il santo nativo della provincia di Piacenza predicò a lungo in Sicilia, dove morì nel 1351 in provincia di Siracusa a Noto, città in cui da secoli è venerato.
Alle 19.00 riapriranno gli stand gastronomici. La festa proseguirà alle ore 21.00 animata dal Gruppo Shekelesh con musica e balli della tradizione siciliana.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.