26 giugno 2012 - Forlì, Cronaca, Sanità, Società

Meldolesi e predappiesi, missione in Moldova

La Croce Verde in spedizione per consegnare due autoambulanze a Telenesti e Brazin

E’ in pieno svolgimento la spedizione umanitaria della Croce Verde Meldola-Predappio in Moldova, poverissima repubblica dell’est europeo scaturita dalla dissoluzione dell’Unione Sovietica. L’obiettivo principale del viaggio è consegnare all’ospedale di Telenesti e al poliambulatorio di Brazin due autoambulanze donate dalla stessa Croce Verde e dall’onlus Pubblica Assistenza Città di Forlì. Oltre ai due mezzi di soccorso, usati ma in perfetta efficienza, la Croce Verde recapiterà il consueto “tir” di beni e attrezzature ospedaliere donate dalla solidarietà romagnola. La spedizione in Moldova consentirà di concretizzare anche l’ulteriore progetto denominato “Case della Salute”. La Croce Verde ha, infatti, organizzato a Telenesti, dal 27 giugno al 4 luglio, un corso di aggiornamento per l’affronto delle maggiori disabilità presenti in Moldova e la loro gestione sociale e sanitaria nell'ambito delle risorse del Paese. Tutto questo grazie alla presenza in loco del dott. Germano Pestelli, medico forlivese specialista in Riabilitazione, e della fisioterapista Cosetta Matassoni della Unità Operativa di Riabilitazione di Forlimpopoli. Entrambi i professionisti opereranno in Moldova come volontari e a proprie spese. Al ritorno in Italia, la Croce Verde Meldola-Predappio si riporterà a tempo pieno fra i terremotati dell’Emilia, fungendo da pubblica assistenza nell’equipe di volontari romagnoli operanti a fianco della Protezione Civile di Forlimpopoli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.