5 giugno 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società

Morrone (Lega Nord): “Case popolari: cambiare subito criteri di assegnazione”

“La fedina penale deve necessariamente rientrare tra i primi criteri nell’assegnazione dell’edilizia pubblica"

 “Inammissibile che un pregiudicato alloggi in una casa popolare” – interviene con una nota il Segretario provinciale del Carroccio, Jacopo Morrone, all'indomani dell’arresto di un delinquente residente in una struttura popolare del forlivese.

“I nostri cittadini sono costretti ad affrontare vere e proprie odissee nell’iter di assegnazione degli alloggi popolari” – incalza Morrone – “vengono rimbalzati da un ufficio all’altro e molto spesso ignorati!”

“Non è tollerabile che una persona arrestata 4 volte negli ultimi 3 anni occupi un alloggio residenziale pubblico alle spalle delle nostre famiglie che, seppur in condizioni economiche gravose, hanno difficoltà nell’accedere alle graduatorie di assegnazione degli alloggi popolari!”

“La fedina penale di una persona deve necessariamente rientrare tra i primi criteri nell’assegnazione dell’edilizia pubblica! Chiediamo a Balzani e alla sua Giunta di dare un segnale forte alla città e rivedere subito i requisiti nella destinazione degli alloggi popolari, andando incontro alla nostra gente!”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.