4 giugno 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Cultura, Arte, Società

Ottimo avvio per la mostra alla Casa Mussolini

Tanti visitatori hanno affollato il primo weekend di apertura della mostra inaugurata il 1° giugno

Ottimo successo di pubblico per il primo fine settimana di apertura della nuova mostra allestita a Predappio nella Casa Natale di Mussolini, dedicata all’artista toscano Renato Bertelli, dal titolo “Renato Bertelli, la parentesi futurista”, curata da Marco Moretti, critico d’arte e studioso dell’artista, assieme a Carlo Vanni Menichi. L’esposizione rimarrà aperta fino al 26 agosto, nelle giornate di sabato, domenica e festivi.
A promuovere l’evento è l’Assessorato alla cultura del Comune di Predappio, la Provincia di Forlì-Cesena, la Regione Emilia-Romagna e la Comunità Montana dell’Appennino Forlivese, l’Archivio del Novecento e il Centro Studi Ricerche Espressive. 
Il successo di Renato Bertelli è legato in particolare ad una forma plastica ideata nel 1933 durante una breve esperienza tra i "Gruppi Futuristi Indipendenti" di Antonio Marasco: il Profilo Continuo di Benito Mussolini, o Dux, la cui morfologia si stacca dalla pletora dei ritratti mussoliniani, attraverso una rilettura di alcuni principi futuristi enunciati da Boccioni. Svincolato oggi dal retaggio della propria epoca, il Profilo Continuo è considerato come testata d’angolo del secondo futurismo, un’opera d’arte richiesta nelle più importanti mostre in ogni parte del mondo che continua a stimolare gli artisti contemporanei.
La celebre invenzione di Bertelli è esposta a Predappio assieme ad altre scultura e disegni, realizzati anche da Uberto Benetti, amico e collaboratore dell’artista toscano.
A far da corollario foto d’epoca, che ritraggono Predappio e la casa natale di Mussolini durante il Ventennio fascista.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.