21 maggio 2012 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Società

Il 23 maggio si ricorda la strage di Capaci

L'associazione culturale il Pane e le Rose organizza un incontro dibattito

Il 23 Maggio 1992 l'autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci a Palermo viene fatta saltare in aria da 500 kg di tritolo. Nell'esplosione persero la vita i magistrati Giovanni Falcone e Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. La strage di Capaci resta una delle pagine più oscure della lotta alla mafia in Italia e una delle ferite mai cicatrizzate del paese.

Da allora molte cose sono cambiate, ma molte altre no. Per ogni passo fatto avanti dall’Italia, dal suo governo e dai suoi cittadini, altri ne sono stati fatti indietro. Per parlare di questo, per ricordare Falcone e Morbillo e tutti i membri della scorta che hanno perso la vita nell’efferato attentato che ha sfigurato la storia dell’Italia e degli italiani, l’associazione culturale “Il Pane e le Rose”, ha organizzato un incontro nella sede del centro.

Il 23 maggio alle ore 19.30 Dario Fazzi  introdurrà l’argomento lasciando ampio spazio al dibattito con quanti interverranno. L’evento è organizzato in collaborazione con Arci Forlì, Udu, Presidio di Libera “Placido Rizzotto” e Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Forlì.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.