19 maggio 2012 - Forlì, Economia & Lavoro, Società

Forlì si dà all’ittica con Delizie di Mare. Nuovo supermercato e ristorante self-service in piazzetta della Misura.

 

Appena sei mesi dopo l’apertura del supermercato del pesce del Ronco, Delizie di Mare apre un nuovo negozio a Forlì. Questa volta in pieno centro storico, nella centralissima piazzetta della Misura, a due passi dal Municipio. E adotta alcune idee davvero innovative.

In primis, accoppiato al supermercato di pesce sfuso c’è un piccolo ristorante self service, con tavolini e sedie, in grado di garantire un discreto numero di pasti al giorno. Pasti che non saranno composti solo di pesce, ma che comprenderanno ogni elemento della dieta mediterranea, così da garantire un buon apporto calorico e nutriente.

In secondo luogo, e qui sta la vera novità, la presenza di due carretti a pedali, simili in tutto e per tutto a quelli che usavano un tempo i gelatai; il primo carretto porterà i pasti caldi a domicilio: per il momento è possibile ordinare solo chiamando un numero di cellulare, ma in futuro si potrà fare tutto anche via mail e attraverso un’apposita app per smartphone; il secondo carretto, invece, porterà in giro un piccolo fornelletto con cui preparare sul posto la paella e servire la sangrìa. La paella sta già diventando il marchio di fabbrica del nuovo negozio Delizie di Mare. Ma nel menu del self-service ci sarà anche qualche piatto internazionale, come il sushi.

Un occhio di riguardo è stato riservato all’aspetto ecologico: oltre ai sacchetti per la raccolta differenziata posti all’interno del locale, è stata adottata la soluzione di dotare il self service di piatti e stoviglie in bambù, così da limitare l’apporto di derivati del petrolio, la plastica in primis. Persino i bicchieri, apparentemente di plastica, sono realizzati in Pla, un polimero biodegradabile e compostabile derivante dallo zucchero di mais.

Delizie di mare è un franchising che ha scelto proprio Forlì come luogo di sperimentazione del supermercato del pesce con annesso ristorante self-service. E per attuare questo esperimento, che è insieme commerciale e salutistico, visti i noti effetti positivi del pesce sul controllo del peso, è stato scelto proprio un luogo che ha ospitato, in un recente passato, un locale di ristoro che salutistico certo non era: Flashburger.

«Flashburger, a Forlì, arriva negli anni ottanta» ha ricordato Paolo Rametta, socio e collaboratore del progetto forlivese di Delizie di mare «addirittura prima del McDonald’s di Bologna. Si trovava in corso Garibaldi, all’epoca, ed era un ritrovo di giovani. Nel 2010 abbiamo provato a farlo ripartire in piazzetta della Misura, ma non abbiamo avuto la stessa risposta di allora: oggi i giovani non vanno più a mangiare in questi luoghi, abbiamo dovuto adattarci».

Il locale in cui sorge Delizie di Mare, un tempo, si chiamava Pirin’ Cul’ Rott’. Pierino culo rotto. E sull’origine del nome sono almeno tre le versioni. C’è chi dice che in guerra, l’oste Pierino fosse stato colpito all’osso sacro; c’è chi sostiene che Pierino fosse stato operato di emorroidi. E c’è, infine, Aldo Venturi, che gestì il locale dal ’63 al ’73, che spiega che «in origine si chiamava Pierino Corrotto. Poi, nel romagnolo parlato è diventato Pirin’ Cul’ Rott’». E ricorda, il signor Venturi, i tempi d’oro del locale: «C’è stato un periodo in cui in questa osteria venivano Macario e Rita Pavone. Sono venuti anche i Pooh, Ugo Pagliai e Mal dei Primitives».

A luglio, alla sfilata di star del passato, si aggiungerà la visita di una professionista locale, il medico dietista Marzia Formigatti, che terrà una conferenza nel locale sull’importanza del cibo sano e di una dieta equilibrata.

Di particolare interesse, infine, la mission che si è data Delizie di Mare: «Con questa iniziativa, vogliamo dare una scossa al nostro ambiente, che è tradizionalmente rinunciatario. Tanti imprenditori si sono rassegnati all’idea di non poter creare cose nuove a causa dell’immobilismo della nostra classe politica» ha commentato un altro dei soci, Gianni Cortesi.

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.