16 maggio 2012 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Arte, Società

Da Boccaccio a Flavio Biondo: un convegno sulla cultura di Forlì

Esposto nel Salone Comunale anche l'antico manoscritto “Italia illustrata” dell'umanista forlivese

Venerdì 18 maggio 2012, alle ore 16.45, il Salone Comunale di Forlì ospiterà il convegno dal titolo “Intorno alla piazza del Comune. La cultura forlivese fra XIV e XV secolo: da Boccaccio e Checco di Meletto Rossi a Biondo Flavio”. L’iniziativa, che si inserisce nel programma di eventi dedicati allo studio e alla valorizzazione culturale e identitaria della piazza cittadina, prenderà spunto dalla presentazione di due volumi di recente pubblicazione, e precisamente “La corrispondenza bucolica tra Giovanni Boccaccio e Checco di Meletto Rossi” (edizione critica, commento e introduzione di Simona Lorenzini, Firenze, Olschki, 2011) e Biondo Flavio, “Italia illustrata” (vol. I, a cura di Paolo Pontari, Roma, Istituto Storico Italiano per Medio Evo, 2011 “Edizione Nazionale delle Opere di Biondo Flavio”).
L'incontro sarà aperto dall’intervento del sindaco di Forlì Roberto Balzani e verrà coordinato da Alberto Casadei, professore dell'Università di Pisa.

Al convegno prenderanno la parola Gabriella Albanese (docente di Filologia latina medievale e umanistica dell'Università di Pisa), Gian Mario Anselmi (professore di Letteratura italiana dell'Università di Bologna), Paolo Pontari (docente di Letteratura latina medievale dell’Università di Pisa), Simona Lorenzini (in collegamento dagli Stati Uniti) e Antonella Imolesi Pozzi, curatrice della mostra “La fortuna di Biondo Flavio e Giovanni Boccaccio nel Cinquecento negli esemplari dei Fondi Antichi della Biblioteca A. Saffi”.

Per l'occasione sarà esposto nel Salone Comunale l'antico manoscritto “Italia illustrata” di Biondo Flavio proveniente dalla Raccolta Piancastelli.

Nella giornata del convegno verrà aperta la mostra “La fortuna di Biondo Flavio e Giovanni Boccaccio nel Cinquecento negli esemplari dei Fondi Antichi della Biblioteca A. Saffi” che sarà allestita nella Sala dei Corali della Biblioteca Comunale “A. Saffi”.

L'esposizione costituisce l’occasione per la Biblioteca forlivese di valorizzare e rivisitare il proprio patrimonio librario, ricostruendo i rapporti che Boccaccio e Biondo tennero con la Romagna ed esaminando la fortuna delle loro opere attraverso traduzioni e volgarizzamenti di epoca umanistica e rinascimentale. La mostra è visitabile fino al 28 luglio 2012 dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle 18,30 e al sabato dalle ore 8,30 alle 13.00. Domenica e festività chiusura totale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.