14 maggio 2012 - Forlì, Cronaca, Sport

Fulgor: pochi ma sostanziali cambiamenti

Tre mosse e tutto prende nuova forma: nuovo assetto societario, dirigenza e...Gino Natali

La dirigenza Fulgor oggi ha voluto fortemente incontrare la stampa per annunciare l’imminente futuro con cui si troverà a dover a che fare l’intera squadra.

La notizia è di certo la rivoluzione societaria che porta il nome di Gino Natali, ex manager di Virtus Roma e Olimpia Milano, nonché padre di Nicola.

E’ notizia e chiave di volta perché con l’ingaggio di “papà Natali” si cercherà di ottenere quel posto in A2 che ora è fortemente a rischio, visto che nemmeno Ostuni sembra avere grossi problemi finanziari da dover cedere il proprio titolo in questa categoria.

L’ingaggio è “pro bono” e lo sottolinea lo stesso Natali; il suo compito sarà quello di curare il marketing della squadra fino al 30 giugno, termine ultimo per la chiusura delle iscrizioni ai campionati. (poi per il compenso si vedrà ndr,)

La Marcopoloshop proprio non ci sta e vuole guardare alla prossima stagione in una categoria che rispecchi le sue potenzialità e i suoi talenti, quest’anno inespressi.

Per dimostrare questo impegno Grazioso spiega che la rivoluzione del prossimo anno porterà la squadra da 52 a 8 soci, che si spartiranno in maniera equanime il valore sociale.

Quote paritarie e volti noti silurati: Arpaia e Alberani non figurano nel poule dei futuri soci e sul fatto che se ne siano andati volontariamente, qualche dubbio rimane. E proprio sull’aspetto societario dirigenziale è stato molto chiaro patron grazioso che ha optato infine per una chiara e radicale suddivisione dei ruoli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.