14 maggio 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Sanità, Società

Anche da Forlì si grida: "Chiudete Green Hill"

Il 16 maggio manifestazione in piazza contro l'utilizzo degli animali nei laboratori di sperimentazione

Forlì si ritaglia un proprio spazio nella protesta mondiale che spazia da New York a Mosca contro l’allevamento di beagle “Green Hill” il centro portato alla ribalta dalle telecamere di Striscia la Notizia.

Il 28 aprile scorso 70 città del mondo sono scese in piazza per manifestare il proprio dissenso all’allevamento di animali destinati alla sperimentazione.

Su questo principio Forlì, e tutti gli amici degli animali si sono dati appuntamento mercoledì 16 dalle 15.00 alle 18.00 in piazza Saffi per protestare contro l’utilizzo di cani, gatti e primati nei laboratori. La manifestazione arriva in un giorno cruciale: proprio il 16 maggio è prevista la riunione della commissione politiche comunitarie che dovrà discutere la norma sul divieto di allevamento di animali destinati alla sperimentazione su tutto il territorio nazionale.

Se tutto procederà per il meglio la proposta arriverà entro breve in Senato.  In Italia si conta che siano circa 900 mila gli animali avviati alla sperimentazione. Sull’esempio e la scia della manifestazione tenutasi il 28 aprile, si presume che la manifestazione sarà assolutamente pacifica. In nessuna parte del mondo, in tale occasione infatti, si sono registrati feriti o tafferugli. Sul territorio italiano oltre ai giovani hanno preso parte ai cortei non violenti anche interi nuclei familiari.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.