Rocca delle Caminate: i lavori partiranno a settembre?

Gagliardi (PdL) rileva che il procedimento non si è ancora concluso e le ditte non sono state individuate

Il  26 aprile scorso si è tenuta la  conferenza stampa di presentazione del progetto di restauro di Rocca delle Caminate, cui hanno preso parte, fra gli altri,  Presidente e vicepresidente della provincia di Forlì Cesena, rispettivamente Massimo Bulbi e Guglielmo Russo.

Tra i materiali consegnati alla stampa, anche la nota che annunciava l’aggiudicazione della gare per il restauro del castello.

 

“Due erano le offerte che sono pervenute in Provincia – spiega il capogruppo provinciale del PdL, Stefano Gagliardi - a seguito della pubblicazione del bando di gara e vincitrice è risultata essere l’offerta del raggruppamento temporaneo di impresa tra Cons.Coop di Forlì e Laboratorio del Restauro Srl di Ravenna, per un’offerta totale di 3.985.000 euro”.

 

Secondo quanto riportato dall’esponente del Popolo delle Libertà, l’aggiudicazione provvisoria dei lavori è avvenuta il 5 aprile 2012, dopo che per il 2011 si è provveduto alla pubblicazione del bando e alla complessa valutazione dei progetti concorrenti.

I lavori a quanto dichiarato anche in sede di conferenza stampa,  partiranno nel settembre 2012, mentre la data di fine lavori è fissata per settembre 2014

Gagliardi lamenta di non aver potuto accedere agli incartamenti sull’assegnazione dei lavori

“A seguito della mia domanda  di accesso agli atti volta a richiedere copia in carta semplice del verbale di aggiudicazione della gara per capire le motivazioni che hanno portato all’esclusione della ditta prima classificata – spiega il capogruppo del PdL - mi è stato risposto ufficialmente dal segretario – direttore generale che ‘l’istanza non può essere assolta dal sottoscritto in quanto nell’attuale fase del procedimento  che tuttora è in essere tutti gli atti sono nella piena ed esclusiva disponibilità della Commissione Giudicatrice’ ”

Data l’imbarazzante situazione, ora Gagliardi chiede, in via ufficiale, per quale motivo sia stata comunicata l’aggiudicazione della gara quando in realtà l’iter procedurale non è ancora concluso. Visto che le ditte non sono state ancora “ufficialmente” individuate, il capogruppo d’opposizione si domanda se l’avvio dei lavori sarà comunque garantito e soprattutto “quali cause non consentono ad oggi la chiusura del procedimento”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.