9 maggio 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Cultura, Eventi, Società

Con Zelli sulle tracce di Garibaldi

Da San Ruffillo al Palazzo di Monte Aguto escursione dedicata ai 150 anni dellìUnità d'Italia

PROGRAMMA

Ore 15.30 ritrovo dei partecipanti a San Ruffillo di fronte al Country Resort Corte San Ruffillo

Ritorno previsto per le ore 17.30/18.00

 

Il percorso è adatto a tutti. Si consigliano calzature comode.

Accompagneranno istruttori del C.A.I. di Forlì. Relazioneranno sul percorso e sulla trafila: Orazio Marchi e Gabriele Zelli. Al termine verrà distribuita gratuitamente la guida Sentiero Garibaldi.

 

Sentiero Garibaldi. Lungo la “Trafila Garibaldina” da Forlì a Modigliana

La Sezione di Forlì del C.A.I.-Club Alpino Italiano, in occasione del 150° Anniversario della Unità d'Italia, ha realizzato una piccola guida che traccia sul territorio forlivese il percorso fatto da Garibaldi per la conquista della salvezza. Un “sentiero”, come nella tradizione del C.A.I., che permette una visita ai luoghi dove passò o soggiornò l’Eroe dei due mondi, con il supporto di una guida che ne illustra sia il percorso sia le notizie storiche. La ricostruzione deve però fare i conti con le imprecisioni dei cronisti dell’epoca e con la trasformazione dei luoghi, avvenuta nei 162 anni che sono trascorsi da allora.

Scopo della guida è quello di invogliare il lettore a ripercorrere i luoghi della “trafila”. E in questo vengono in aiuto almeno quindici lapidi che si trovano lungo il percorso, a testimonianza delle varie tappe della fuga di Garibaldi nei comuni di Forlì, Castrocaro-Terra del Sole, Dovadola, Predappio, Rocca San Casciano e Modigliana.

Per richiedere la guida Sentiero Garibaldi è necessario contattare: info@caiforli.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.