4 maggio 2012 - Forlì, Cronaca

Aeroporto Forli: Intervento di Luca Bartolini (Pdl)

“E' il Pd di Forlì e Cesena che va messo in liquidazione"

“Dopo l'ennesimo fallimento, in liquidazione bisogna metterci il Partito Democratico di Forlì e di Cesena". E' duro l'intervento del consigliere regionale Luca Bartolini dopo che i soci di Seaf si sono riuniti orientandosi verso la messa in liquidazione della società di gestione dell'aeroporto di Forlì. “Sab ha sbattuto la porta in faccia al Ridolfi e la politica locale si è dovuta ancora una volta inginocchiare ai diktat di Bologna", rimarca l'esponente del Pdl che, a suo tempo, aveva dato fiducia alla Regione sull'ipotesi di una società aeroportuale regionale. “Sapevo di sbagliare dando fiducia alla proposta della giunta e dell'assessore Peri, sono andato anche contro il mio gruppo, ma voglio troppo bene al mio mio territorio e questa poteva essere l'ultima speranza per il nostro scalo", prosegue Bartolini. “Purtroppo sono stato un facile profeta, ma quando hai a che fare con questa sinistra non ti puoi aspettare altro: quando Venezia dimostrò interesse verso il Ridolfi Bologna sparò con i cannoni e lo stesso Errani allontanò gli interessi della Save, salvo poi ammazzare e umiliare Forlì. Sono molto preoccupato per la situazione attuale: sia per i lavoratori dello scalo, sia per il nostro territorio. L'aeroporto è un'infrastruttura preziosa - continua il consigliere regionale del Pdl - il Ridolfi ha impianti avanzati, perdere tutto per colpa di una cattiva gestione di un Pd succube agli ordini bolognesi è davvero difficile da digerire.

Ma di quale Area Vasta vuole parlarci il PD?

Sapro, l'aeroporto, la sanità, i fallimenti del Pd forlivese cesenate sono palesi: e ora toccherà alle Fiere? Quando si deciderà la sinistra locale a farsi sentire in Regione? Ancora una volta scontiamo la debolezza del Pd di Forlì e Cesena che non ha nemmeno un assessore nella giunta regionale. E questa mancanza la stiamo pagando tutti, indistintamente dal colore politico, a caro prezzo. Non avere un assessore in Regione è un fatto penalizzante - conclude Luca Bartolini - basta vedere Rimini dove Melucci non è solo assessore al turismo, ma è l'assessore di Rimini in Regione e difende a spada tratta gli interessi del suo territorio".

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.