2 maggio 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società

Claudio Torrenzieri invita a votare per Stefano Berti

Piuttosto che niente è meglio piuttosto. Sembra essere questa la linea adottata recentemente da Claudio Torrenzieri, ex militante della lista civica Partecipazione Democratica e attuale attivista del movimento Concittadini in Comune, che già da alcuni giorni sta manifestando interesse per Stefano Berti della lista Insieme in Comune.

Dopo aver annunciato e, poco dopo, ritirato la sua candidatura alle elezioni primarie per contrasti con i vertici del partito democratico castrocarese, sembrava che la parentesi politica di Torrenzieri, almeno in questa tornata elettorale, si fosse chiusa. E certo non saranno stati pochi a mordersi le mani nel partito democratico, dato che la presenza autorevole di Claudio Torrenzieri avrebbe permesso di accedere ad un bacino di voti importante, altrimenti perduto a favore dell’ormai tristemente noto “partito del non voto”.

Ora questa scelta di Torrenzieri di manifestare un’intenzione di voto per Stefano Berti, che il militante difende così: «La mia proposta di sostenere Stefano Berti è motivata dal fatto che è l’unico candidato che si è espresso favorevolmente in modo critico e costruttivo per attivare reali strumenti di coinvolgimento dei cittadini attraverso l’adozione di forme e metodi di democrazia partecipativa». E ancora: «È una proposta che ho avanzato come gruppo ConCittadini in Comune, una formazione che sta cercando di organizzarsi per avviare nei prossimi mesi iniziative di sensibilizzazione verso la comunità locale per fare sintesi delle tante istanze pubbliche che devono interessare e coinvolgere i cittadini stessi, evitando forme conflittuali quali, ad esempio, “comitati” su interessi di parte».

Una manna dal cielo per Luigi Pieraccini, che può così sperare nell’appoggio dei tanti sostenitori di Torrenzieri che non avevano ancora digerito l’esclusione dalle primarie, pure se volontaria, per una presunta incompatibilità degli interessi del partito democratico con quelli dello stesso Torrenzieri. L’ingresso in lista di Stefano Berti si sta rivelando per Pieraccini una situazione da “due piccioni con una fava”: l’ingaggio di Berti fu infatti lo scotto da pagare per la fine della corsa elettorale della terza lista “Con i cittadini per i cittadini”, espressione della Federazione della sinistra. La presenza di Stefano Berti dentro Insieme in Comune rappresenta, quindi, la sintesi tra un partito di sinistra radicale e le istanze di democrazia partecipativa di Claudio Torrenzieri.

Berti e Pieraccini incontreranno la cittadinanza, tra cui alcuni membri del gruppo “Concittadini in comune”, domani sera alle 20 e 30 a Terra del Sole in piazza d’armi. Vino e piadina farcita e musica con il gruppo rock Groovin’ Roosters.

 

(Michele Dori)

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.