28 aprile 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società

La lista “Con Claudio Aldini” chiude gli incontri con gli elettori e si prepara alle urne

Corrado Metri avverte: «L’Imu di Mario Monti sarà una bastonata»

Tre milioni e 700mila euro: è quanto pagheranno, in totale, i cittadini castrocaresi di tasse comunali con l’entrata in vigore della nuova imposta municipale unica (Imu). A sostenerlo è il consigliere di maggioranza uscente, nonché candidato della lista “Con Claudio Aldini”, Corrado Metri, che ha così portato la cattiva nuova ai cittadini di Terra del Sole, ieri sera nel corso dell’ultimo incontro elettorale con la popolazione della cittadella rinascimentale.
«Fino all’anno scorso, i castrocaresi pagavano “appena”, si fa per dire, un milione e 400mila euro di tasse comunali» ha affermato Corrado Metri «ma ora la cifra si triplicherà». Non è mancato un colpo di staffile al candidato della lista avversaria Luigi Pieraccini: «Per ottenere questi dati, che sono poi delle stime ottimistiche, sono andato a parlare direttamente con la ragioniera del Comune. Lo specifico perché c’è gente che va in giro a dire che non ha i dati e che non si riesce a sapere la situazione finanziaria del Comune: basta chiedere le informazioni in municipio». «Peraltro» ha continuato Corrado Metri «Pieraccini ha nella sua lista una vera e propria memoria storica, il candidato William Sanzani, che, avendo passato tanti anni in consiglio, può benissimo informarlo di tutto quanto abbia necessità di sapere».
Un incontro, quello di ieri sera, passato a sparare le ultime cartucce per catturare l’attenzione di quanti più elettori è possibile. Urbano Ruffilli ha, per esempio, spiegato che la lista “Con Claudio Aldini” è intenzionata a dare il proprio sostegno all’asilo privato, sperando così di intercettare anche l’elettorato cattolico: «Quella del sostegno alle scuole private è sempre stata una battaglia del centro destra, che io mi pregio di portare avanti. La sinistra, al contrario, ha sempre remato contro. Per un sostegno alle scuole private potete contare su di noi».
Alessandro Bombardini ha invece sostenuto la necessità di operare interventi strutturali per tamponare lo scivolamento progressivo della frana di via Ciola e di proseguire la convenzione con le guardie zoofile: «Una collaborazione che ha permesso di operare interventi importanti, quali, ad esempio, il monitoraggio dello smaltimento dei liquami da parte degli allevamenti che ha limitato la proliferazione delle mosche in zona». La questione della moltiplicazione dei fastidiosi ditteri, soprattutto nella zona del Pianello, è stata affrontata anche dal collega di lista Alessandro Ferrini, che ha messo l’accento anche sull’annoso problema della proliferazione della zanzara tigre: «Se saremo eletti, proseguiremo nell’opera di disinfestazione, che ha molto limitato, negli anni passati, l’espansione del fenomeno».
Sulla sicurezza, terreno spinoso per il centro destra, che già nel precedente confronto elettorale del 2007 aveva puntato molto su questo tema, Corrado Metri si è dichiarato favorevole alla sicurezza “passiva”, tramite l’introduzione di un sistema complesso di telecamere in grado di scoraggiare furti e aiutare le indagini. «Un nostro concittadino, noto gioielliere, fu rapinato tempo fa e riconobbe l’uomo che lo derubò» ha ricordato Metri «Tuttavia, quell’uomo riuscì a cavarsela lo stesso, facendosi aiutare da un altro delinquente che testimoniò di aver passato la giornata della rapina con il presunto ladro, in un luogo lontano da qui. Con le telecamere, forse, si sarebbe riusciti a invalidare questo alibi».
 

(Michele Dori)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.