27 aprile 2012 - Forlì, Cronaca, Sanità, Società

Terapia del dolore, la rianimazione di Forlì al congresso mondiale IASP

Lo studio dell'Unità Operativa del Pierantoni Morgagni accettato tra 2.100 contributi

Lo studio riguardante la prevenzione del dolore cronico dopo toracoscopia, mediante blocco paravertebrale, realizzato dall’U.O. di Anestesia e Rianimazione dell’Ausl di Forlì, è stato selezionato fra i 2.100 contributi scelti, provenienti da tutto il mondo, ammessi al 14° congresso mondiale della International Association for the Study of Pain (IASP), in programma a Milano dal 27 al 31 agosto 2012.

La possibilità di presentare la propria ricerca, dal titolo “Post thoracotomy pain syndrome after video assisted thoracoscopic surgery: prevention and treatment”, in un consesso così prestigioso, massima espressione e punto di riferimento mondiale in tema di patogenesi, fisiologia e terapia del dolore, costituisce un motivo d’orgoglio per l’intera équipe, diretta dal dott. Giorgio Gambale. In questi anni, d’altronde, l’unità ha profuso un notevole impegno sul tema della terapia del dolore, sia dal punto di vista scientifico sia clinico, incrementando la propria attività con un ambulatorio ad hoc, accessibile 18 ore settimanali, e intensificando la collaborazione con territorio e centri di terzo livello della Regione.

Il lavoro, in occasione del convegno, sarà illustrato dal dott. Emanuele Piraccini e conta, come coautori, il dott. Gambale, il dott. Vanni Agnoletti, il dott. Francesco Landi, il dott. Ruggero Corso, e l’infermiera Cristina Turroni, tutti dell’U.O. di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.