18 aprile 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Cultura, Società

“Metamorfosi del mito nel cinema”

Venerdì 20 aprile 2012 alle ore 21,00 la Biblioteca “A. Saffi” di Forlì (Corso della repubblica n.72) ospiterà il primo appuntamento della rassegna “Metamorfosi del mito nel cinema”. Il mito, come vuole la sua etimologia, è un racconto che sempre deve essere interpretato, di cui non si può offrire una interpretazione valida per tutti e per sempre. La rassegna cercherà di investigare come miti fondativi della cultura occidentale siano stati ripresi dalla “decima arte” e come questi possano essere un utile viatico per meglio comprendere il tempo presente, perché i miti, come scriveva Sallustio, “sono cose mai accadute, ma che sono sempre”.
Al termine della proiezione tutti i film saranno commentati da Andrea Panzavolta.
 
Il primo appuntamento è, appunto, in programma nella serata di venerdì 20 aprile e avrà come protagonista il film di Ingmar Bergman “Monica e il desiderio” (Svezia, 1953). Il programma proseguirà venerdì 27 aprile con “Moulin Rouge!” di Buz Luhrmann (USA, 2001), venerdì 4 maggio con “Prima della pioggia” di Milcho Manchevski (GB, Macedonia, 1994) e venerdì 11 maggio con “La morte corre sul fiume” di Charles Laugthon (USA, 1955).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.