13 aprile 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Politica, Società

Iva sulla Tariffa rifiuti. "La Regione si dimentica di Hera"

Luca Bartolini: “Va bene scrivere al Governo, ma i cittadini vanno tutelati subito"

L'assessore alla regolazione dei servizi pubblici locali e alla trasparenza Simonetta Saliera ha risposto all'interrogazione presentata dal consigliere regionale Luca Bartolini sull'applicazione dell'Iva alla Tariffa di igiene ambientale. Dopo le sollecitazioni dell'esponente del Popolo della Libertà, la Regione ha annunciato - proprio nel testo in cui risponde a Bartolini - di ritenere “che il Governo dovrebbe intervenire: ci impegniamo ad inviare una specifica richiesta per fare presente le contraddizioni e sollecitare un chiarimento normativo".
“Un passo avanti, peccato però che l'assessore non spenda una parola su Hera, la multiutility con capitale a maggioranza pubblica, che continua a mettere in bolletta l'Iva e di conseguenza i cittadini sono costretti a pagare un'imposta ingiusta e non dovuta", sottolinea Luca Bartolini, che aveva rivolto alla Regione specifici quesiti sul gestore del servizio. “Tra l'altro, da quanto ci risulta, Hera ha scritto una lettera ai sindaci dove, oltre a ricostruire tutta la vicenda dell'Iva applicata alla Tia, invita gli amministratori a non promuovere azioni di rimborso. Credo che gli enti pubblici, dalla Regione ai Comuni azionisti dell'holding, dovrebbero invece adoperarsi per capire come i cittadini possano riavere soldi che hanno pagato ingiustamente, viste le ormai nette sentenze della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione. Regione e Comuni dovrebbero quindi avere più coraggio e intervenire presso Hera, oltre che sul Governo, per avere risposte immediate. Nel frattempo, come avevo sottolineato nell'interrogazione - conclude Luca Bartolini - già dalla prossima bolletta Hera dovrebbe smettere di far pagare l'Iva"

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.