10 aprile 2012 - Forlì, Cronaca, Cultura, Società

Forlì: laboratorio di partecipazione e protagonismo dei cittadini

Thomas Casadei elogia le attività organizzate per rendere i forlivesi protagonisti della propria città

Nel mese di aprile e maggio sono in programma a Forlì una serie di iniziative ed eventi frutto di un lungo e proficuo lavoro dell’Amministrazione comunale e della giunta che sta mettendo in pratica il progetto di trasformare la città in un laboratorio di democrazia partecipata, uno dei cardini del programma del Sindaco Roberto Balzani. Le iniziative in centro storico coordinate da “Forlì nel cuore” (le feste dei borghi, i mercoledì del cuore, Forlì città dei bimbi) vedono protagonisti gli esercenti nella programmazione di eventi con l’obiettivo di riportare in centro giovani, famiglie e bambini per godere di spazi troppo a lungo trascurati e si inseriscono nel progetto sperimentale di "centro commerciale naturale", finanziato con 350 mila euro dalla Regione Emilia-Romagna. “E’ partito anche qualche giorno fa l’innovativo percorso di concorso di progettazione partecipata per la riqualificazione della Palestra di Campostrino e del Parco dell’ex-ospedale Morgagni – racconta il consigliere regionale del PD Thomas Casadei - che prevede una serie di incontri aperti alla cittadinanza in cui verranno raccolte idee, suggerimenti e proposte in un documento di sintesi sulla cui base verrà poi sviluppata la proposta conclusiva dei progettisti”. Il bando per il concorso è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna per un importo di 70 mila euro (che copre le spese di organizzazione e i premi per i vincitori), assegnato al Comune di Forlì che si è classificato sesto tra i 91 progetti presentati. Le modalità di organizzazione del concorso sono a loro volta il frutto del lavoro dell'amministrazione e degli uffici comunali in collaborazione con associazioni di volontariato interessate alla riqualificazione e valorizzazione degli spazi urbani. “Un altro importante intervento mirato a valorizzare la creatività e il protagonismo giovanile è “FabbricaLab 2012” che – procede Casadei - partendo dal confronto e dal dialogo con le associazioni del territorio ha organizzato, dopo la fortunata edizione dell’anno scorso, un nuovo ciclo di laboratori con una formula innovativa e coinvolgente su vari temi (video, musica, nuove tecnologie, educazione al consumo responsabile e alla cultura del cibo di qualità) presso la spazio della “Fabbrica delle Candele” che si conferma luogo di grande aggregazione e valorizzazione della creatività. Infine, nella notte tra il 5 e 6 maggio si terrà l’evento “Fuori le stelle - La notte verde europea” con numerose iniziative di vario genere, finalizzate a promuovere esperienze sostenibili: anche in questo caso sono coinvolte nell’organizzazione associazioni di volontario che si occupano dei temi dell'ambiente e dell'Europa, nonché realtà imprenditoriale locali. “Questi sono alcuni esempi concreti di come la collaborazione fattiva e positiva tra enti e istituzioni, cittadini, associazioni di volontariato, movimenti culturali e imprenditori privati possano creare non solo momenti di socializzazione, ma anche la valorizzazione di risorse e competenze del territorio: l'obiettivo è quello di rafforzare la coesione e il tessuto sociale ed economico e di coinvolgere attivamente la cittadinanza in un'azione costante di sviluppo di qualità del territorio”chiude il consigliere regionale

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.