7 aprile 2012 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro

Pasquetta "dietro al bancone" per i lavoratori del Bennet

La CGIL critica la scelta del centro commerciale "Le Fornaci" e invita l'amministrazione a porvi rimedio

"Abbiamo appreso dai Lavoratori che il Centro Commerciale Le Fornaci di Forlimpopoli sarà aperto nella festività del Lunedì dell’Angelo. Riteniamo che la scelta di apertura nella giornata festiva rappresenti ancora una volta la scarsa sensibilità dell’azienda verso i Lavoratori e la mancanza di rispetto per le tradizioni, la cultura e i sentimenti religiosi delle persone". Queste le dichiarazioni di Paride Amanti segretario generale di CGIL di Forlì, che critica aspramente la scelta aziendale di mantenere aperti gli esercizi commerciali del Bennet anche in occasione delle festività pasquali:
"Mentre gli altri Centri Commerciali hanno aderito alla richiesta di chiusura, Bennet tenta di fare profitto con un’apertura di cui sinceramente tutti avremmo fatto a meno, in una logica di 'via bassa allo sviluppo' e di sfruttamento intensivo del territorio"commenta Amanti che poi spiega come la crisi dei consumi non si superi aumentando gli orari e le giornate di apertura. "Anzi - va avanti il segretario generale della CGIL - le maggiori aperture determinano nel tempo un aumento dei costi ed uno spostamento della spesa dalla settimana alla domenica o alla giornata festiva, oltre che un forte disagio per i Lavoratori e per le famiglie degli stessi".
In un periodo in cui la CGIL e le istituzioni non vanno proprio "d'accordo" (e su questo aspetto basti pensare alla vicenda Marcegaglia ndr.) il sindacato punta ancora il dito contro l'amministrazione territoriale, colpevole di assecondare gli atteggiamenti delle multinazioniali. Amanti invita l'amministrazione a chiamare Bennet proponendole di partecipare al tavolo provinciale per gestire in maniera efficace la questione della "deregulation" degli orari.
"Per tutto questo chiediamo che le Istituzioni  facciano la loro parte per evitare che il “dumping delle aperture” vada a discapito delle imprese e dei lavoratori del territorio".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.