3 aprile 2012 - Turismo, Forlì, Cronaca, Cultura

Una Forlì a "misura di smartphone"

Scoprire la città con le sue ricchezze culturali e artistiche è più facile con la nuova guida multimediale

E’stata presentata ufficialmente la nuova  “Guida Turistica per Smartphone” realizzata dal Club Unesco di Forlì  con il patrocino del Comune di Forlì e della Provincia di Forlì-Cesena.

Questo nuovo strumento, che rientra nel progetto Unesco “Cultura Etica” per la tutela, il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale tangibile, dà la possibilità a chiunque sia munito di uno smartphone di I Pad o Tablet, di ottenere dalla viva voce di diversi studiosi ed esperti forlivesi un sintetico ma esaustivo racconto che descrive storia e peculiarità dei principali luoghi e monumenti della città.

 

Sono 18 le “stazioni” cittadine illustrate dalla Guida, a cui è stato aggiunto il Santuario di Santa Maria delle Grazie di Fornò:

 

1. Viale Della Libertà

2. Piazzale della Vittoria

3. Pinacoteca

4. Chiesa di Santa Lucia

5. Basilica di San Pellegrino

6. Rocca di Ravaldino

7. Chiesa del Suffragio

8. Piazza Saffi

9. Basilica di San Mercuriale

10. Chiesa del Carmine

11. Corso Garibaldi (primo tratto: da Piazza Saffi al Duomo)

12. Duomo

13.Chiesa di San Biagio

14. Corso Garibaldi (secondo tratto: dal Duomo a Schiavonia)

15. Chiesa di San Giuseppe

16. Museo San Domenico

17. Chiesa della Santissima Trinità

18. Chiesa di Santa Maria

19. Santuario di Santa Maria delle Grazie di Fornò

 

Per far sì che chiunque possa usufruire gratuitamente di questo nuovo servizio, in tutti i luoghi interessati dall’iniziativa verranno collocate delle apposite tabelle, sulle quali sarà riportato un QR codeche, una volta inquadrato con la fotocamera dello smartphone, darà accesso diretto ad un’audioguida che aiuterà il visitatore a saperne di più su quel determinato sito a valenza culturale.

Per utilizzare il servizio basterà, prima ,registrarsi gratuitamente sul sito www.culturaetica.org .

All’iniziativa, patrocinata dal Comune e dalla Provincia, ha collaborato un folto gruppo di studiosi ed esperti del mondo culturale forlivese. I relatori che hanno partecipato gratuitamente alla realizzazione del progetto sono:Mario Proli, Marino Mambelli, Luciana Prati, Rosanna Ricci, Serena Togni, Marco Viroli, Serena Vernia, Sergio Spada, Marco Vallicelli, Simona Dall’Ara, Gianluca Brusi, Don Livio Lombardi, Vittorio Mezzomonaco, Gabrio Furani, Don Giancarlo Barucci, Roberta Brunazzi, Gabriele Zelli, Lisa Rodi e Ferdinando Cimatti.

 

Accanto al servizio “digitale” è stata realizzata anche una guida cartacea che, più che riproporre i contenuti delle audioguide, serve a promuoverne l’utilizzo, illustrandone modalità e luoghi in cui il servizio è disponibile. La guida si potrà trovare, al costo di 3 euro, nelle edicole e nelle librerie della città.

Questo strumento nasce con una spiccata vocazione turistica e si rivolge ai Forlivesi di tutte le età, agli studenti universitari, ai visitatori delle grandi mostre del San Domenico, affinché conoscano i numerosi beni culturali di cui Forlì è ricca.

Forlì non è una città a vocazione turistica e, putroppo,  manca nei suoi giovani – nativi o che qui studiano- la consapevolezza di vivere in una città costellata di opere d’arte, che molto spesso non sono né conosciute, né adeguatamente fatte conoscere e valorizzate.

 

Per educare alla cultura della loro città e “al bello” i forlivesi fin dalle giovanissime generazioni, c’ è anche – sempre  all’interno della guida cartacea -  una versione per  bambini: ci penserà  il leggendario folletto Mazapégul ad illustrare loro i monumenti più importanti.

 

I Club Unesco ( circa 4.500 nel mondo e 120 in Italia) , Clubs Services - realizzano  progetti in vari campi: dalla valorizzazione dei diritti umani , all’ educazione, alla scienza, alla cultura ,alla valorizzazione dei singoli territori.

Progetti pensati ed attuati con passione e per passione, che costituiscono lo strumento per fare in modo che la crescita culturale e lo scambio fra le varie culture favorisca una migliore conoscenza e comprensione reciproca, al fine di apprezzare e perseguire il rispetto dei Diritti Umani e della Pace.

 

                                                                             (Chiara Macherozzi)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.