16 marzo 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società

Enac "ridimensiona" l'aeroporto Fellini: spiragli per Forlì

Bartolini e Gagliardi (PdL) auspicano una trattativa equa sul nuovo assetto societario

“Ecco l'ennesimo esempio di come sia stata inutile la battaglia fratricida tra gli aeroporti romagnoli e come sia quanto mai necessario procedere con la società unica di gestione, in cui Forlì e Rimini abbiano la stessa dignità”. Questa la presa di posizione del consigliere regionale Luca Bartolini e del segretario provinciale del Pdl Stefano Gagliardi, dopo che l'Enac ha bocciato l'aeroporto Fellini, non ritenendo le strutture dello scalo riminese sufficienti a gestire il milione di passeggeri che gravita sulla pista della riviera.

“Una fattiva collaborazione tra i due aeroporti, che sarebbe già auspicabile ancor prima di arrivare alla società di gestione unica, eviterebbe questi inconvenienti in quanto ogni investimento sarebbe sfruttato al massimo.

La Romagna, con gli scali di Forlì e Rimini, potrebbe avere un'importante voce in capitolo nell'aviazione civile nazionale e potrebbe avere numeri molto più importanti sia come passeggeri che come destinazioni. Per questo è necessario arrivare ad una società di gestione unica che invece di far debiti, come stanno facendo le attuali gestioni degli scali, sappia sfruttare al meglio le grandi potenzialità delle due piste, sia Forlì che Rimini, senza privilegi campanilistici e senza seguire piani di demolizione di una pista a scapito dell'altra. La Regione, invece di comportarsi come sta facendo con le fiere, umiliando di fatto le realtà più piccole come Forlì e Cesena a scapito di Rimini – concludono i due esponenti del Pdl - sugli aeroporti dovrebbe avere uno scatto d'orgoglio e, dopo tante promesse, dovrebbe guidare con decisione gli enti locali verso questa società unica di gestione: l'area vasta e le politiche d'ambito romagnolo non possono essere perseguite solo quando fa comodo a qualcuno”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.