7 marzo 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società

Ragni e Spada (PDL): "acqua cara e di dubbia qualità"

I consiglieri lamentano un disservizio e chiedono al Comune la riduzione delle tariffe

Fabrizio Ragni e Alessandro Spada, consiglieri comunale del PdL sollecitano l’amministrazione forlivese a verificare la qualità delle acque del territorio in vista di un “ritocco” sui prezzi, “in considerazione – sostengono gli esponenti del partito di opposizione - dell’attuale utilizzo elevatissimo dei pozzi e non di Ridracoli”.

Ragni e Spada chiedono al Comune di mettere in campo tutti gli strumenti possibili al fine di ridurre le tariffe a carico delle famiglie e delle imprese costrette a servirsi di un’acqua che definiscono “di pessima qualità”.

“Presenteremo al riguardo un’apposita interpellanza – annunciano i consiglieri -  per spronare la Giunta ad uscire da un prolungato immobilismo, ancor più preoccupante in relazione a tematiche che riguardano da vicino la vita di tutti i cittadini, con un pensiero particolare a quelle famiglie in difficoltà economiche che non possono permettersi l’acquisto continuato di bottiglie d’acqua nei supermercati e sono quindi costrette ad utilizzare l’acqua dei rubinetti”.

L’invito all’amministrazione dunque è quello di effettuare tutte le verifiche del caso sull’odierna qualità dell’acqua, che, a detta dei consiglieri, da alcuni mesi a questa parte sembra ancor più carica di sostanze assai poco confortanti.

“Invitiamo pertanto la Giunta Balzani ad intervenire nei confronti di Romagna Acque ed Hera per ridurre, almeno in questo periodo, le tariffe che nel territorio comunale risultano tra le più care d’Italia – concludono Ragni e Spada -  nonostante il pessimo servizio offerto alla cittadinanza, valutando la possibilità d’istituire un apposito fondo economico da utilizzare al riguardo”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.