3 marzo 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Sanità

La ricetta giusta per la sanità

PdL critico sull'ipotesi di trasferimento della Petropulacos: "turn over che fanno male"

Le voci che parlano di un possibile trasferimento a Modena dell’attuale direttrice dell’Ausl di Forlì, Licia Petropulacos, non confermate dalla diretta interessata (come riporta un intervista realizzata da Romagna Oggi, ndr.), hanno già suscitato nel mondo della politica non poche perplessità.

Il PdL sostiene che questo nuovo capitolo della vicenda sanitaria forlivese, non porta alcun giovamento al sistema, anzi, tenderebbe a peggiorare una situazione che risulta già difficile.

 “Cinque direttori generali in dieci anni. Solo nella sanità forlivese può succedere un record di turn over del genere e i risultati sono sotto gli occhi di tutti", commentano il consigliere regionale Luca Bartolini e il nuovo segretario provinciale Pdl  Stefano Gagliardi.

Nel mirino del Popolo delle Libertà c’è ancora una volta il Governatore dell’Emilia Romagna, Vasco Errani, reo secondo i consiglieri regionale e provinciale del PdL, di imporre decisioni calate dall’alto.

“Quando lo dicevamo noi che la Petropulacos era soltanto un commissario politico pro tempore che se ne sarebbe andata anzitempo, allora eravamo i cattivi e apostrofati dal PD locale come quelli che volevano male alla sanità locale”, continuano gli esponenti del PdL.

Ciò che mancherebbe alla sanità forlivese, sostengono Bartolini e Gagliardi sarebbe una profonda ri-programmazione aziendale, realizzata da un professionista, lontano dal mondo politico e cui offrire un mandato più lungo

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.