24 febbraio 2012 - Forlì, Cesena, Agenda, Cronaca, Cultura

Il patrimonio bibliotecario della Romagna tutto in una "App"

Innovazione e tecnologia rivoluzionano il mondo della consultazione libraria e multimediale

Nel territorio compreso tra Forlì Cesena, Ravenna, Rimini e San Marino, è presente una fitta rete bibliotecaria. Sono infatti 150 le collezioni librarie che si contano in questa zona di Romagna e tutte sono in rete tra loro.  In questi giorni sono stati aggiornati i software di ricerca delle risorse editoriali di tutto il territorio e quella che si chiama propriamente “Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino” ha messo a punto anche nuovi servizi per rendere più fruibili le consultazioni e le ricerche bibliografiche. Per raccontare tutte le novità e la rivoluzione dei servizi anche quest’anno vengono riproposti i “Digital Days”, giornate di approfondimento “on tour” che faranno tappa anche nella provincia di Forlì Cesena e con esattezza Sabato 25 febbraio alle ore 10.00 alla Biblioteca Comunale Saffi di Forlì e sabato 10 marzo, sempre alle ore 10.00 alla Biblioteca Malatestiana di Cesena.

Vediamo insieme alcune novità:

La prima che incontriamo è “ScopriRete”, una porta d’accesso per tutte le biblioteche che fanno parte del circuito e che mette a disposizione degli utenti i cataloghi, i materiali come dvd, periodici e quant’altro, posseduti dalle diverse collezioni.  Vi è piaciuto un libro?, vorreste consigliarlo a qualcuno? Bene, gli strumenti del web 2.0 vi permetteranno di condividere i vostri gusti e le vostre esperienze letterarie. I vostri tag di ricerca potrebbero, ad esempio, aprire nuovi filoni per altri utenti, aiutandoli a ricercare un testo o un autore.

Gli amanti della tecnologia potranno consultare il catalogo degli e-book, scaricare l’ “app” e condividere le loro preferenze sui social network; gli appassionati di musica potranno scaricare gratuitamente e legalmente mp3 o ascoltare musica in streaming; i più piccoli potranno navigare nel catalogo fatto apposta per loro o scoprire i numerosi progetti promossi da "Nati per Leggere"; tutti potranno sfogliare il quotidiano del giorno on-line.

 “Si fa largo il MLOL” (acronimo di media Library On Line).

Questo strumento permetterà a tutti gli utenti di recuperare le risorse digitali (filmati, documentari, registrazioni, dvd, audio, musica e quant’altro) che le biblioteche posseggono.

Nel dettaglio sarà possibile recuperare: collezioni di oggetti free in tutte le tipologie multimediali (audio, video, e-book, audiolibri, banche dati, quotidiani e periodici, oggetti di e-learning, collezioni iconografiche). Collezioni indicizzate che comprendono opere nel pubblico dominio, opere pubblicate con licenze open access, opere protette da diritti ma distribuite gratuitamente su Internet con altri modelli di business;

Sono tanti altri i servizi e i cataloghi e collezioni che potete imparare a conoscere passo passo sul nuovo portale dalla grafica semplice e “friendly”. Lasciamo a voi il piacere di scoprire tutte le altre novità.

Arriva poi l’ “IscopriRete”, l’applicazione per Android e I Phone che vi permetterà di accedere anche mobile al catalogo.

Semplicissimo anche l’accesso e la verifica nelle banche dati EBSCO e PROQUEST, fonti preziosissime per il recupero delle pubblicazioni specialistiche e delle riviste di settore.

Per approfondire questi strumenti vi  rimandiamo ancora una volta al sito internet http://scoprirete.bibliotecheromagna.it/ e agli appuntamenti dei “Digital Days” 2012.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.