21 febbraio 2012 - Forlì, Cronaca, Cultura, Arte, Società

Wildt, domenica quasi 1.000 visitatori al San Domenico

Superati i problemi di circolazione provocati dalle pesanti nevicate delle scorse settimane, la mostra “Wildt. L'anima e le forme da Michelangelo a Klimt” ospite dei Musei San Domenico di Forlì è tornata immediatamente a richiamare centinaia di persone, attirate dai capolavori dell’artista milanese ma anche dalle numerose opere di confronto dei maggiori artisti antichi e moderni, da Cosmè Tura a Previati, da Dürer a Klimt, da Bramante a De Chirico, da Michelangelo a Casorati, da Canova a Fontana.
Nella giornata di domenica sono stati, infatti quasi mille i visitatori accorsi al San Domenico, tra i quali anche il rettore dell’Università di Bologna, il professor Ivano Dionigi, che ha profondamente apprezzato il percorso messo a punto dal Comitato scientifico della mostra.
“Semplicemente fantastica” è stato, del pari, il commento di Jan Lisiecki, uno dei massimi pianisti viventi, che ha approfittato del concerto in programma venerdì scorso al Teatro Diego Fabbri per recarsi in visita alla mostra su Wildt.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.