3 febbraio 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca

La Provincia fa appello alla Regione: "E' stato d'emergenza"

Richiesti inoltre supplementari mezzi spalaneve e turbine da altri territori della Regione

La Provincia di Forlì-Cesena ha inviato questa mattina, venerdì 3 febbraio, alla Regione Emilia-Romagna la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza (art. 5 L. 225/1992) per i gravi eventi dovuti alle abbondantissime precipitazioni nevose degli ultimi giorni, equivalente alla richiesta dello stato di calamità naturale della massima gravità. Si legge nel documento: “Stante l’estensione delle aree colpite, l’entità dei danni fino ad ora riscontrati e il perdurare di numerose situazioni di criticità, si richiede di rappresentare presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri il riconoscimento dello stato di emergenza ex art. 5 L. 225/1992 e smi, su tutto il territorio provinciale e provvedere all’attivazione di ogni iniziativa volta supportare le Amministrazioni locali per fronteggiare l’emergenza che ancora persiste sul territorio, mediante il concorso finanziario per interventi indifferibili e urgenti, ai sensi dell’art. 10, L.R. 1/2005”.
 
La Provincia, inoltre, ha chiesto alla Regione di inviare sul territorio di Forlì-Cesena ulteriori e supplementari mezzi spalaneve e turbine da altri territori della Regione. In caso di indisponibilità, infine, si chiede anche di attivarsi presso altre Regioni limitrofe per la fornitura temporanea dei mezzi per far fronte all’eccezionale emergenza.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.