1 febbraio 2012 - Forlì, Sport

L'importante vittoria contro Treviso rilancia la Libertas hockey in campionato

La Libertas Hockey Forlì che vince una partita? “Nevica!” avrebbero potuto commentare i più, ed infatti dopo il successo casalingo contro i Galloway Rhinos Treviso, battuti 6-3, possiamo dire di essere entrati in quella che probabilmente verrà ricordata come la settimana più nevosa dell’anno. Ironia a parte, il secondo successo stagionale, ottenuto alla decima giornata, rilancia la formazione romagnola nel Campionato Nazionale di serie A2 e se ormai l’accesso ai playoffs può dirsi sfumato (mai dire mai comunque), un quinto posto come quello ottenuto nel 2010-11 è ancora alla portata.

La partita non iniziava nel migliore dei modi, con i veneti che aprivano le marcature dopo neppure due minuti di gioco, ma poco dopo i forlivesi sfruttavano la prima situazione di superiorità numerica (powerplay) per pareggiare con Stefano Carbonari (1-1). Chi di powerplay ferisce di powerplay perisce, così una manciata di minuti più tardi i trevigiani, con l’uomo di movimento in più, si portavano nuovamente in vantaggio (1-2).

La Libertas Hockey non si scomponeva e sostenuta dalle parate del portiere Marco Montanari, sempre pronto a mettere una pezza agli svarioni della sua difesa, riprendeva ad imporre il suo gioco e ne raccoglieva presto i frutti, quando nell’arco di nemmeno tre minuti prima ripristinava gli equilibri, con un Carbonari in grande spolvero, poi prendeva in mano le redini della partita grazie alla rete di Eugenio Ragazzi (3-2).

Altri tre minuti, altro goal dei forlivesi, questa volta per mano di Luca Rosetti, quindi le squadre rientravano negli spogliatoi per l’intervallo sul parziale di 4-2. In avvio di ripresa la Libertas Hockey rischiava di compromettere tutto commettendo una sfilza di penalità che concedevano agli avversari quasi dieci minuti di superiorità numerica, ma pur con l’uomo in meno erano i romagnoli a trovare nuovamente la via del goal, con il capitano Antonio Vestrucci, che si involava verso il portiere dei Rhinos battendolo (5-2).

A cinque minuti dalla sirena Treviso provava a reagire e accorciava le distanze, ma subito dopo veniva preso in contropiede dai forlivesi che firmavano il definitivo 6-3 con Luciano De Blasio, alla sua prima marcatura in serie A2.

Vince e convince anche la formazione amatoriale della Libertas Hockey Forlì, che archivia la seconda giornata del Campionato Amatori Emila Romagna con un tondo 10-1 ai danni degli Ice Inline Imola, agganciando gli Scomed Bomporto e gli Invicta Modena al secondo posto della classifica generale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.