31 gennaio 2012 - Forlì, Cesena, Cronaca, Società

Sanità, Bartolini (PdL): "La sinistra penalizza le famiglie"

“Mercoledì scatteranno nuovi sensibili aumenti dei ticket sanitari, aumenti decisi dalla giunta regionale con una delibera del 19 dicembre scorso che va ad aggiornare il nomenclatore tariffario delle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale". Lo ricorda il consigliere regionale Luca Bartolini (Pdl) che ha presentato un'interrogazione per sapere come mai, anche in questa occasione, la giunta non abbia introdotto misure che tengano conto dei carichi famigliari. “A parole la sinistra si proclama attenta alle famiglie, ma nei fatti continua a far pesare sui nuclei familiari ogni aumento che decide - prosegue l'esponente del Pdl - proprio come sta facendo la giunta Errani. Ci sarebbe stato il tempo per intervenire, ma evidentemente la maggioranza di sinistra non l'ha voluto fare: da quando sono stati reintrodotti i ticket per farmaci, visite ed esami specialistici, con una modulazione basata sul reddito familiare lordo, è stato proposto da più parti di applicare un nuovo modello per il calcolo dei ticket che tenga conto della composizione familiare e dei carichi di cura. L'Isee poteva essere una soluzione e su queste possibile alternativa si era espresso positivamente anche il Forum delle Associazioni Familiari dell'Emilia-Romagna. Anche l'assessore Lusenti in più occasioni si era detto disponibile a cambiare modello per la determinazione del ticket, ma poi il tempo è passato e nulla, come al solito, è cambiato. Anzi, anche questi nuovi aumenti che partiranno da mercoledì rappresentano un ulteriore aggravio per le famiglie. Basta alle solite generiche promesse - conclude Luca Bartolini - la giunta regionale convochi tutti i soggetti interessati e dia finalmente un segnale di attenzione alle famiglie emiliano-romagnole".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.