27 gennaio 2012 - Forlì, Cronaca, Società

Il Sindaco in cerca di un presidente "protempore" per Ga/ER

Il Sindaco del Comune di Forlì dovrà provvedere a designare il Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Associazione Ga/ER – Coordinamento regionale per la formazione e la promozione dei giovani artisti.
Le domande dovranno essere redatta in carta semplice, consegnate a mano o inviate per posta all’indirizzo “Comune di Forlì – Unità Controllo Direzionale – Piazza A. Saffi n. 8 – Forlì” o spedite al seguente indirizzo e-mail: organismipartecipati@comune.forli.fc.it .
Le candidature dovranno pervenire entro le ore 14.00 del 6 febbraio 2012.
Le proposte pervenute non vincolano la scelta del Sindaco, che rimane fiduciario e che può prescindere dalle domande presentate.
La durata della carica è prevista fino al 30 novembre 2012, scadenza del Consiglio di Amministrazione in carica.
Il bando completo è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Forlì, nella parte riservata alle Società Partecipate.
Il GA/ER nasce con l’obiettivo di favorire la promozione dei giovani artisti a livello regionale, organizzando eventi ed opportunità per i giovani artisti mediante progetti realizzati anche grazie ad un forte raccordo con l’assessorato regionale alle Politiche Giovanili e alla Cultura.
I Comuni capoluogo fin’ora più attivi sono: Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Parma, Ravenna, Modena, Piacenza.
Il GA/ER è in via di trasformazione, l’ipotesi è di creare le condizioni per avere nell’Associazione un inserimento sia delle Province della Regione e sia delle associazioni culturali che si occupano di favorire lo sviluppo della creatività artistica giovanile.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.