26 gennaio 2012 - Forlì, Agenda, Cronaca, Società

La crisi fa riscoprire ai forlivesi il piacere della cucina casalinga

C'è la crisi? E io imparo a cucinare: i forlivesi sono sempre più appassionati di gastronomia a trecentosessanta gradi, dalle preparazioni etniche ai cocktail, senza dimenticare la cara vecchia piadina. Lo conferma il successo dei corsi di cucina che la cooperativa Cultura Progetto, associata a Legacoop Forlì-Cesena, ha inserito da qualche tempo nel proprio calendario di proposte. Le novità del 2012 saranno lanciate di fronte al pubblico selezionato della fiera Sapeur, in scena dal 27 al 30 gennaio a Forlì.

«Nella nostra città c'è sempre maggiore richiesta di questo tipo di iniziative – spiega Roberto Borroni, responsabile di Cultura Progetto – perché, anche a causa della crisi economica, si va riscoprendo il piacere di mangiare in casa. E allora, piuttosto che rinunciare, si investono i soldi di una cena tra amici per rendersi autonomi. Tra l'altro tutto quello che si prepara ai corsi è poi disponibile per la degustazione». Le ricette? «La cucina romagnola è sempre nei cuori, ma non basta più. Ecco allora proposte rivolte al mondo della gastronomia etnica e alla scoperta dei piatti tipici del Mediterraneo, dell'India e della costa nordafricana, con uno chef de rang come Giorgio Lamce, del ristorante Il Calycanto di Santarcangelo».

Lo stesso Lamce è il docente del corso sulle tecniche di cucina per carni bianche e rosse, che ruota attorno a sette ricette semplici e saporite. La sfoglina Stefania Rivalta guiderà invece i corsisti alla scoperta del mondo tanto amato di piadina e crescioni, con un corso teorico e pratico. Come sempre tutti i cibi che verranno preparati al corso potranno essere portati a casa e offerti agli amici.

Infine Riccardo Tomassini, affermato barman di locali come la Perla di Milano Marittima e il Cap Sana di Santo Domingo accompagnerà i partecipanti in un viaggio nel variegato e suggestivo mondo dei cocktail, da quelli ormai classici come il Bellini e il Mojito alle ultime tendenze in voga a Miami, passando attraverso le preparazioni a base di frutta e gli analcolici.

Il costo dei corsi va da 30 a 40 euro ad incontro. Al termine di ogni serata sarà proposta una degustazione delle ricette proposte.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.