20 gennaio 2012 - Forlì, Cronaca, Politica, Società

l'IdV dice no all'assessorato alla sicurezza e propone di recuperare gli agenti dal Ridolfi

Se la Lega propone l’istituzione di un assessorato alla sicurezza, delega ora in mano al vice sindaco Biserna, l’Italia dei Valori si contrappone a questa scelta ritenendola puramente strumentale. “Lega Nord chiede al Sindaco di istituire un nuovo assessorato alla legalità ‘che diriga un ufficio con un numero verde che possa essere utilizzato dai cittadini e che possa fungere da coordinatore e aiutare le forze dell’ordine nel loro lavoro’. Gli amici della Lega possono tranquillizzarsi perché di numeri ‘verdi’ a Forlì non ne abbiamo uno ma ben due: sono il 112 e 113”, ironizza il consigliere comunale e segretario provinciale IdV Tommaso Montebello, che puntualizza: “Carabinieri e Polizia di Stato, con l'aiuto della Polizia Municipale, impiegano ogni giorno tutte le forze a disposizione per arginare quest'ondata di furti ed illegalità, al di la della propaganda se si vuole risolvere il problema della sicurezza è necessario che lo Stato, e non il Comune come alcuni vogliono far credere, metta a disposizione delle forze dell'ordine maggiori risorse. Purtroppo questo non accade oggi come non è avvenuto quando il Ministro degli Interni era un esponente della Lega”.
La proposta che L’Italia dei Valori mette sul piatto della bilancia è ben diversa e mira al reintegro nel servizio cittadino gli agenti che attualmente operano nello scalo aeroportuale forlivese. “ Italia dei Valori chiede che una parte dei circa 50 agenti di Polizia stanziati presso l'aeroporto venga destinata al controllo delle territorio. Attualmente il traffico passeggeri presso il Ridolfi è parecchio ridimensionato rispetto agli anni precedenti e pensiamo sia uno “spreco” non sfruttare al meglio le poche risorse a disposizione della città. Solo con atti concreti come questi si può aumentare la sicurezza dei cittadini, il resto rimane propaganda”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.