13 gennaio 2012 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro, Società

Il Comune di Bertinoro in soccoso delle famiglie in difficoltà

Per aiutare le famiglie colpite dalla crisi e per il pagamento delle bollette di acqua, gas e luce, interviene il Comune di Bertinoro, e lo fa con il suo Assessore ai Servizi Sociali, Moris Giangrasso:

"Il continuo peggioramento delle condizioni dell'economia, anche nel nostro territorio, rende necessario da parte dei soggetti pubblici l’intervento in maniera straordinaria.

Assistiamo negli ultimi anni ad un progressivo aumento delle famiglie che scivolano verso una condizione di difficoltà, che vede da un lato le persone più giovani in una condizione di estrema precarizzazione della condizione lavorativa e che li rende sempre più dipendenti dalle generazioni precedenti, allo stesso tempo le difficoltà di aziende anche storiche e il ricorso alla cassa integrazione produce un livello della qualità della vita più  basso, anche per lavoratori che nel nostro territorio nel corso degli anni hanno assistito continuamente ad un aumento della qualità della vita”.

Per provare a rimediare a questa tragica situazione la Giunta del Comune di Bertinoro e il Settore Servizi Sociali hanno predisposto due bandi. “In particolare il bando per chi ha avuto un peggioramento delle condizioni lavorative – spiega l’assessore -  cerca proprio di raggiungere quelle famiglie che si sono scontrate con la crisi, che è partita dalla finanza e che ora si sta abbattendo sul mondo del lavoro.  L'Amministrazione del Comune di Bertinoro mantiene fede al patto che la lega ai suoi cittadini cercando anche in condizioni difficili, per le Amministrazioni Locali, di cercare di mantenere l'alto livello di qualità della vita fra i suoi cittadini nella consapevolezza che solo con l'impegno di tutte le associazioni e di tutti cittadini, sempre sensibili ai problemi sociali, si possa raggiungere l'obbiettivo di avere un tessuto sociale completamente inclusivo di tutti i cittadini.”

I beneficiari del contributo messo a disposizione dall’amministrazione di Bertinoro, che varia, a seconda della composizione familiare, da un minimo di 200 € ad un massimo di 1.140 €, dovranno essere residenti nel territorio comunale, licenziati o sospesi dal lavoro a causa della riduzione dell’attività presso cui prestavano opera, oppure aver subito una riduzione superiore al 20% dell’orario lavorativo. Potranno accedere al finanziamento, inoltre i collaboratori coordinati e continuativi in regime di monocommittenza e quanti non abbiano beneficiato del rinnovo di un contratto a tempo determinato.

Per ulteriori informazioni e per scaricare i bandi è possibile consultare il sito del Comune di Bertinoro, oppure contattare l’Ufficio Servizi Sociali dell’amministrazione.

Vanno invece dai 100 ai 250 euro gli assegni di sostegno alle famiglie in difficoltà, messi a disposizione per il pagamento delle bollette di consumo dell’acqua, del gas e luce ad uso domestico. anche in questo caso per consultare il bando e i documenti si può fare riferimento diretto al Comune di Bertinoro e all’Ufficio Servizi Sociali.

La scadenza di entrambe i bandi, infine è stata fissata per il 29 febbraio prossimo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.