21 dicembre 2011 - Forlì, Economia & Lavoro, Società

Modigliana e Tredozio: Confartigianato incontra i sindaci per garantire gli accessi a internet

I rappresentanti del comitato zonale della valle del Tramazzo di Confartigianato, guidati dal presidente Roberto Biondi e dal coordinatore di zona Giuseppe Mercatali, hanno incontrato il sindaco di Modigliana Claudio Samorì e il primo cittadino di Tredozio Luigi Marchi, per continuare il dialogo sul ruolo e le prospettive della piccola impresa nel territorio.

 

Il presidente Biondi ha ricordato che, in tempo di crisi, la competitività si gioca sulla capacità di spendere meno e produrre meglio. “Grazie ai collaboratori, ai familiari e all’azione di ogni singolo imprenditore, il mondo della piccola impresa sta fronteggiando una situazione di difficoltà che, pur nuocendo alle aziende e alle attività a tutti i livelli, è stata in gran parte assorbita, mettendo in campo maggiore impegno e dedizione.” Ha poi chiarito che “non sarà facile fronteggiare a lungo la situazione, soprattutto se banche, assicurazioni, enti pubblici e privati, amministrazioni pubbliche di qualsiasi livello, non si comporteranno con altrettanta sobrietà e giustezza estrema, operando al meglio e con serenità per far nascere un nuovo patto sociale basato su onestà e serietà, ancora di salvezza per le imprese e per tutti i cittadini.”

 

Al centro delle questioni sollevate la problematica della connessione a internet, soprattutto nelle aree artigianali: a tal proposito è stata individuata una scaletta di intervento sul progetto presentato in comune a Modigliana dall’assessore all’attività produttive e che vedeva le associazioni dell’artigianato capofila, con la Provincia e la Camera di Commercio di Forlì Cesena, nella risoluzione della questione. Intervento bloccato a seguito di avvicendamento nel ruolo di segretario generale della Provincia, causando ulteriori danni alle imprese e ai cittadini. Gli amministratori del territorio hanno assicurato che l’attenzione sul tema sarà inserita nell’ordine del giorno del tavolo di crisi in tempi rapidi, per valutare ogni soluzione possibile.

 

Altro nodo presentato nel corso dell’incontro, attiene ai giovani, che restano ai margini del mercato lavoro, per la mancanza di offerta, senza dimenticare la rassegnazione manifestata da molti ragazzi per la situazione, che li spinge a non cercare neppure un’occupazione. A questa sollecitazione il sindaco Marchi ha proposto una collaborazione con l’associazione, per dare vita a una giornata dedicata alla conoscenza del mondo artigiano e ai possibili sbocchi occupazionali.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.