20 dicembre 2011 - Forlì, Cronaca

Clochard morto a Forlì, interviene il Comune: "non è stata colpa del freddo"

Sulla morte del senzatetto avvenuta nei giorni scorsi in una struttura sanitaria forlivese, a seguito del peggioramento di una polmonite, interviene l’assessorato al Welfare del Comune di Forlì, che esprime alcune precisazioni e rettifiche sulla vicenda, oltre a manifestare il cordoglio di tutta la città per l’accaduto. “In primo luogo, mantenendo il dovuto rispetto della privacy sull’identità e sulle specifiche condizioni sanitarie della persona – si legge nella nota ufficiale diffusa dall’amministrazione comunale - si sottolinea che le motivazioni del decesso non possono essere attribuite al freddo, ma sono da ricercarsi, come riferiscono le Autorità sanitarie locali, in un quadro clinico complessivamente precario, caratterizzato dalla presenza pregressa di una pluralità di patologie”.

 

L’amministrazione inoltre sottolinea con forza che all’uomo era stata prospettata una soluzione abitativa temporanea e che questa proposta era stata rifiutata dallo stesso interessato: “alla persona in questione, senza dimora, era stata prospettata, purtroppo non accettata, una soluzione abitativa temporanea e l'accesso a un servizio diurno – precisa la nota ufficiale - che consentisse anche il necessario approfondimento e la presa in carico appropriata da parte dei servizi della rete sociale e  sanitaria”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.