1 dicembre 2011 - Forlì, Cesena, Economia & Lavoro

Posta Elettronica Certificata, a Forlì Cesena oltre 8 mila adesioni

Le imprese della provincia di Forlì Cesena si distinguono per la loro solidità, anche in tempi di sofferenza come quelli attuali, e per la capacità di adattarsi ai cambiamenti.

Il 29 novembre sono scaduti i termini per l’attivazione della Posta Elettronica Certificata, resa obbligatoria dal Governo, e la provincia forlivese cesenate, come analizzato qualche settimana fa dal “Sole 24Ore”, è stata una delle zone che più ha aderito al nuovo sistema che manderà definitivamente in pensione le “raccomandate con ricevuta di ritorno”.

 

Secondo i dati diffusi dalla Camera di Commercio, nel periodo tra il 17 ottobre e il 23 novembre scorso, sono circa 8300 le imprese che si sono dotate di questo nuovo strumento. Le adesioni si riferiscono ad un numero complessivo di 19929 società. È doveroso specificare, inoltre, che non tutte le imprese erano vincolate dall’obbligo di attivazione della posta elettronica certificata, ma c’è chi lo ha fatto anche volontariamente e ciò rende i dati ancora più confortanti. Alcune imprese individuali si sono ad esempio avvicinate alla PEC pur non essendo obbligate per legge a dotarsi della mail certificata. Al momento, in fase di elaborazione presso la Camera di Commercio sono circa 4500 domande.

Al momento, quindi, l’obbligo è sancito solo per le società, ma nel “Decreto Sviluppo” si parla già di una proroga al 31 maggio prossimo con l’estensione anche a tutte le altre imprese non costituite in forma societaria.

 

“Si tratta di una vera e propria rivoluzione – spiega il vice segretario generale della Camera Maria Giovanna Briganti  -  L’attivazione della PEC porterà le aziende ad avere anche una sede legale virtuale. La possibilità di utilizzare con pieno valore legale le comunicazioni via PEC darà sicuramente un nuovo impulso al processo di digitalizzazione delle nostre attività amministrative anche per quanto riguarda le comunicazioni telematiche in uscita, con notevole risparmio in termini di costo e di tempo e maggiori garanzie di raggiungere il destinatario”. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.