26 novembre 2011 - Forlì, Agenda, Cronaca, Cultura, Brevi, Società

"Quello che ancora vive - il salvamento del Generale Garibaldi nelle terre di Romagna"

E' in programma per martedì 29 novembre 2011, alle ore 20.45, presso il Circolo ENDAS "Tonino Spazzoli" di Coccolia - via Ravegnana 851, la presentazione del libro:"Quello che ancora vive - Il salvamento del Generale Garibaldi nelle terre di Romagna". Il volume scritto da Maurizio Maggiani, già vincitore dei premi Strega e Campiello, ripercorre le tappe della "Trafila Garibaldina" e attraverso testimonianze odierne mette in risalto quanto e' rimasto dello spirito che sostenne i patrioti romagnoli nel prodigarsi per salvare Garibaldi dall'esercito austriaco che lo braccava dopo essere fuggito da Roma in seguito alla caduta della Repubblica Romana.

Il volume sarà posto in vendita a cinque Euro.

 

Durante il corso della serata, organizzata dalla Cooperativa "Goffredo Mameli" di Coccolia (RA) e dall'Associazione Mazziniana Italiana - sezione "Sauro Camprini" di Ravenna, interverranno: Giannantonio Mingozzi, Vice Sindaco di Ravenna, Sara Samorì, Vice Presidente regionale dell'Associazione Mazziniana Italiana, e Claudia Foschini, Consigliere della Cooperativa "Goffredo Mameli", mentre a coordinare l'incontro sarà Gabriele Zelli.

Toccherà, invece, a Orazio Marchi, Consigliere del Club Alpino Italiano - Sezione di Forli, il compito di spiegare le ragioni che hanno spinto il sodalizio a dare alle stampe la pubblicazione "Sentiero Garibaldi - Lungo la "Trafila" Garibaldina da Forli a Modigliana" (una copia sarà consegnata in omaggio ai presenti).
L'incontro sarà allietato dai musicisti Teddi, Radu e Vlad Iftode che eseguiranno brani patriottici , risorgimentali e di Carlo Brighi (Zaclen).
L'ingresso e' libero. Al termine buffet per tutti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.