23 novembre 2011 - Forlì, Cesena, Cronaca, Società

L'invaso di Ridracoli scende al 17,6%

La diga di Ridracoli continua a scendere, in un percorso lento ed inesorabile, facendo aumentare ulteriormente il livello di attenzione sulla crisi idrica.

I dati, quasi in tempo reale, vedono un volume il volume dell’invaso toccare quota 5.826.409 metri cubi d’acqua rispetto contro un livello massimo di circa 33 milioni di metri cubi.

In percentuale l’invaso oggi si trova ad un allarmante 17,60%, ad un livelli di 515,40 metri sul livello del mare.

A parte qualche debole precipitazione, pressoché insignificante per risollevare il livello depresso di acqua presente nell’invaso, sarà necessario attendere la prossima settimana per assistere a qualche pioggia “importante”. Una perturbazione è prevista proprio per mercoledì 30 novembre che, anche se non determinante, potrà offrire una boccata d’ossigeno alla riserva d’acqua della diga

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.