22 novembre 2011 - Forlì, Cronaca

Agente fuori servizio sventa una rapina al Foro Boario

E’ il caso di dirlo, era nel posto giusto al momento giusto. Stiamo parlando di un’agente della Polizia Ferroviaria di Bologna, residente a Cesena che ieri ha sventato una rapina, ai danni di un 76enne, che si è consumata in zona Foro Boario a Forlì.

Erano le 11 del mattino quando un 40enne con fare amichevole ha avvicinato l’anziano nell’ufficio postale di Via Vespucci, invitandolo a completare le operazioni allo sportello prima di lui. Visto il consistente prelievo, circa 700 euro, le buone intenzioni si sono trasformate in una tentazione a cui non resistere, e così F.P. 40anni, incensurato, nato in svizzera, ha atteso che l’anziano malcapitato uscisse dall’istituto per raggiungerlo e con una presa fulminea lo ha bloccato sfilandogli il portafoglio di tasca. E’ qui che entra in gioco l’agente, un 35enne, della polfer fuori servizio. Stava transitando in quel momento a bordo della sua auto quando, forse per deformazione professionale, ha notato la scena. Non ci ha pensato due volte e si è dato all’inseguimento del quarantenne che cercava la fuga verso via Gorizia. Non potendolo fermarlo in auto, è sceso dal mezzo e lo ha intercettato rinchiudendolo nella macelleria Canelli, in attesa dei rinforzi, che non si sono fatti attendere.

Per il 40enne svizzero e senza fissa dimora, ora, iniziano davvero i guai: rischia infatti di scontare una condanna per rapina, e di subire una pesante aggravante per aver commesso il reato nei pressi di un istituto bancario, norma introdotta nel 2009. Per questo sfortunato tentativo P.F. rischia di rimanere in carcere per i prossimi 10 anni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.