22 novembre 2011 - Forlì, Sport

Libertas Hockey Forlì, vittoria sfumata all'ultimo secondo

Niente da fare. La Libertas Hockey Forlì non passa nemmeno a Treviso e con tre sconfitte in altrettanti incontri disputati è ora il fanalino di coda del Campionato Nazionale di serie A2. Eppure anche questa volta i romagnoli, dopo aver chiuso la prima frazione di gioco in vantaggio, sono stati in partita fino all’ultimo secondo, nonostante il roster ampiamente rimaneggiato.

 

Oltre a quelle già annunciate di Andrea Bandini e Augusto Carpeggiani, coach Domenico Comai ha infatti dovuto fare i conti con le assenze dell’ultimo minuto di Eugenio Ragazzi e Stefano Carbonari, alla luce delle quali sono state schierate in pista linee inedite e mai provate in allenamento.

 

Così i Rhinos Treviso aprivano le marcature dopo nemmeno un minuto di gioco (1-0), ma i forlivesi non si perdevano d’animo e ben presto trovavano la giusta chiave di lettura della partita, controllando il disco e pungendo gli avversari con repentine ripartenze. Il pareggio arrivava circa a metà periodo in situazione di superiorità numerica e per mano di capitan Antonio Vestrucci, quindi un minuto più tardi il giovane triestino Giulio Speranza, sempre con l’uomo in più, portava la Libertas Hockey in vantaggio (1-2).

 

Chi di power play ferisce di power play perisce, ed ecco che in avvio di ripresa i trevigiani ripristinavano gli equilibri sfruttando la superiorità numerica. Ma i romagnoli non ci stavano e un nuovo guizzo offensivo di Speranza riconsegnava alla Libertas Hockey le redini della partita (2-3). Il portiere forlivese Silvia Grottanelli salvava a più riprese il risultato, ma i Rhinos riuscivano comunque a pareggiare e poco dopo, in power play, a portarsi in vantaggio (4-3).

 

A cinque minuti dal termine Luca Rosetti  firmava il pareggio dei romagnoli, deviando al volo il tiro di un compagno (4-4). Poi un black-out di due minuti, nel corso dei quali i forlivesi consegnavano ai veneti la partita concedendogli prima il pareggio, poi un ulteriore rete a porta vuota (Grottanelli fatta uscire per schierare un quinto uomo di movimento). Gli animi si accendevano, l’arbitro spediva due Rhinos in panca puniti e i romagnoli si guadagnavano 24 secondi di doppia superiorità numerica. Vestrucci ne approfittava per accorciare le distanze (6-5), ma con meno di un secondo alla sirena finale lo scorer non subiva ulteriori modifiche.

 

 

I TABELLINI:

Galloway Hockey Treviso - Libertas Hockey Forlì 6-5

 

Galloway Hockey Treviso: Grespan O. (P 1°t), Zampieri (P 2°t), Bianchin, Bovo, Girardini, Grespan A., Grespan L., Grespan N., Mariotto, Muraro, Olivetti, Roccaro, Russo, Vendrame

 

Libertas Hockey Forlì: Grottanelli (P 49:15 min.), Regno (P), De Blasio, Fuschini, Galassi, Postiglione, Ricci, Rosetti Lo., Rosetti Lu., Speranza, Vestrucci

 

Reti: Girardini (0:42), Vestrucci (16:56), Speranza (17:58), Grespan L. (25:42), Speranza (30:15), Roccaro (37:32), Mariotto (39:24), Rosetti Lu. (45:11), Bovo (47:11), Roccaro (49:36), Vestrucci (49:59

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.