3 novembre 2011 - Forlì, Cesena, Cronaca

Allarme meteo in Emilia ma la Romagna soffre la siccità

Se l’allerta meteo che coinvolge le già alluvionate zone del versante ligure, si sta allargando all’Emilia e al Piemonte, la Romagna resta a secco. L’eccezionale ondata di pioggia che ha devastato le coste liguri, si sposta verso l’entroterra emiliano spingendo L’Agenzia regionale di Protezione civile ad emanare uno stato di allerta, annunciando un possibile e significativo innalzamento delle acque del fiume Po. In Romagna come detto la situazione è del tutto diversa e si dovrà attendere lunedì per vedere le prime consistenti piogge che potrebbero scongiurare lo stato di “preallarme” riguardo alla siccità.  Le previsioni da qui ai prossimi 5 giorni vedono la presenza di cielo nuvoloso su tutto il territorio con temporanee schiarite nel corso della serata di domenica. Piogge diffuse, più intense nella mattina di domenica, con tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Il grosso della perturbazione si farà sentire a partire da lunedì con precipitazioni moderate, ma significative, fino a mercoledì 9. Nel frattempo la situazione dell’invaso di Ridracoli si fa costantemente più allarmante. Secondo il rapporto idrogeologico, il volume dell’acqua sarebbe scesa sotto la soglia del 7 milioni di metri cubi, precisamente si troverebbe a 6 milioni e 840 mila metri cubi d’acqua. La diga quindi sarebbe piena solo al 20,7% rispetto alla sua capienza complessiva.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.