2 novembre 2011 - Forlì, Cesena, Cronaca

Trenta eroi per salvare la Liguria

Anche i volontari della Protezione Civile di Forlì-Cesena partecipano alle operazioni di sostegno alla popolazione civile delle province di La Spezia e Massa Carrara, colpite dall’alluvione del 25 ottobre scorso, che ha provocato dieci vittime accertate. La colonna di Forlì-Cesena è partita questa mattina, mercoledì 2 novembre, con 3 mezzi (uno Sprinter e due Defender) e dieci volontari, alla volta di Borghetto Vara (La Spezia), uno dei centri abitati più colpiti, dove due giorni fa è stato trovato il corpo della decina vittima.

I volontari di Forlì-Cesena sono equipaggiati per l’intervento in caso di emergenza idraulica e sono stati mobilitati, assieme a 10 volontari della provincia di Ravenna e altri 10 di Rimini, a scopo precauzionale, in vista di un possibile peggioramento del tempo, previsto per le prossime ore sul territorio già piegato dalla recente alluvione. I volontari della Provincia di Forlì-Cesena appartengono alle seguenti associazioni: GEV Cesena, Protezione Civile Dovadola, Il Molino Meldola, Misericordia Alfero, Forlì Emergenza, Protezione Civile Forlimpopoli, Radiosoccorso Cesenatico.

Plaude all’impegno dei volontari il vice-presidente della Provincia con delega alla Protezione civile Guglielmo Russo: “Anche in quest’emergenza il contributo della Protezione civile si sta rivelando prezioso ed insostituibile. Questi volontari prestano un soccorso in prima linea e con grandi sacrifici. Lo si è visto drammaticamente con il contributo più alto, quello della vita, dato del volontario di protezione civile Sandro Usai. I dieci volontari di Forlì-Cesena saranno operativi fin da questo pomeriggio, fino a quando sarà necessaria la loro opera. Ancora una volta rilevo la grande operatività dimostrata e li ringrazio per il servizio che prestano a favore del prossimo”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.