31 ottobre 2011 - Forlì, Cesena, Economia & Lavoro

Dal produttore al consumatore

piace sempre di più l'acquisto di prodotti agroalimentari direttamente in azienda

La vendita diretta di prodotti agroalimentari piace agli italiani. Lo rivelano i dati nazionali di Confagricoltura secondo cui dal 2008 ad oggi il numero di produttori agricoli coinvolti nella vendita diretta è cresciuta del 25% passando da 1943 realtà nazionali a 2421. In questo settore in espansione e davvero gradito ai consumatori spicca la regione Emilia Romagna, dove il biologico ha offerto un valore aggiunto a questo mercato. La ricerca di una maggiore sicurezza nella catena produttiva, il rispetto della stagionalità, il biologico, la migliore qualità del prodotto, più sapore, la convenienza e l’attenzione per i prodotti locali, la tipicità e la valorizzazione del territorio sono i capisaldi di un mercato che fa sempre più sostenitori. Per spingere ulteriormente su questi fattori importanti, Confagricoltura Forlì – Cesena – Rimini e la Camera di Commercio di Forlì- Cesena, hanno dato avvio ad un progetto di promozione per la vendita diretta di prodotti agricoli all’interno delle aziende. L’iniziativa mira a facilitare il collegamento tra produttore e consumatore e creare nuovi contatti commerciali anche con le realtà di ristorazione del territorio. Tra le attività pratiche messe in campo, anche la realizzazione e distribuzione di flyer contenente tutte le Aziende associate che posseggono uno spaccio aziendale o comunque un punto vendita presso la propria Azienda.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.