28 ottobre 2011 - Forlì, Cesena, Cronaca, Cultura, Società

Gli eroi emiliano romagnoli in 150 anni di storia

Le lezioni popolari “a cielo aperto” in Piazza Maggiore a Bologna di Quirico Filopanti; l’impegno sociale del medico garibaldino fidentino Luigi Musini; il coraggio di Don Giovanni Verità, il sacerdote di Modigliana che nascose Giuseppe Garibaldi in fuga dagli Austriaci; la rocambolesca evasione dal carcere di Mantova di Felice Orsini, nato a Meldola, l’autore del fallito attentato a Napoleone III; la “fede” repubblicana e mazziniana di Aurelio Saffi, uno dei fondatori del municipalismo democratico emiliano-romagnolo. E ancora: la straordinaria popolarità  e il “martirio” del sacerdote bolognese Ugo Bassi.
Sono solo alcuni dei protagonisti del Risorgimento emiliano-romagnolo, cui è dedicato il sito “La storia e le storie. Uomini e donne dell’Ottocento in Emilia-Romagna”, curato e realizzato dall’Agenzia Informazione e Ufficio stampa della Giunta regionale e dall’Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con il Museo Civico del Risorgimento di Bologna e Lepida Tv.
Consultabile sul portale della Regione all’indirizzo http://risorgimento.regione.emilia-romagna.it “La storia e le storie” racconta la vita e le idee di alcune tra le figure più significative del nostro Risorgimento. Tra gli altri non potevano mancare Luigi Minghetti ministro e presidente del Consiglio dell’Italia unita; Luigi Carlo Farini stretto collaboratore di Cavour, Giuseppe Compagnoni l’ “inventore” del Tricolore, Ciro Menotti uno dei protagonisti della congiura estense a Modena.
Ciascuna biografia è corredata da un’intervista video, una galleria di immagini, approfondimenti e audio di citazioni e letture.
I contributi video sono di: Roberto Balzani, Marco Cattini, Maurizio Festanti, Fausto Fiorentini, Fiamma Lenzi, Alberto Malfitano, Giuseppe Martini, Alberto Melloni, Elena MusianiAntonio Patuelli, Alberto Preti, Roberto Spocci, Fiorenza Tarozzi, Angelo Varni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.