24 ottobre 2011 - Forlì, Cesena, Cronaca, Società

Scoperto il falsario dei ticket sosta

La Polizia Municipale questa mattina ha perquisito e confiscato computer e hard disk di un uomo, un 42enne residente a Cesena, per contraffazione di ticket di sosta.

La truffa secondo le forze dell’ordine proseguiva ormai da diversi mesi e per questo non è stato ancora possibile quantificare a quanto ammonti “l’evasione” del falsificatore.

L’uomo, come detto residente a Cesena ma con impiego a Forlì, era solito parcheggiare in pieno centro storico, posizionando la propria vettura sempre nella stessa zona nei pressi dello stesso parcometro e pagando sempre lo stesso importo. Il fatto ha insospettito gli ausiliari in servizio dell’AVM, che dopo una lunga serie di segnalazioni, o di casualità se così vogliamo definirle, hanno deciso di dare seguito a questi sospetti chiamando in causa direttamente la Polizia Municipale di Forlì. Agenti in borghese hanno seguito l’uomo per diverso tempo ricostruendo di giorno in giorno ogni suo movimento, confermando ogni dubbio. Sistematicamente il cesenate si aggirava nella solita zona di parcheggio in attesa di trovare un posto libero, poi esponeva il ticket di sosta, senza essersi nemmeno recato al parchimetro.

Questa mattina è scattata la perquisizione e le prove conservate sul computer dell’uomo non hanno lasciato spazio ad altre esitazioni. Secondo la ricostruzione fornita dagli agenti della Polizia Municipale di Forlì, che ha agito in collaborazione con quella cesenate, il “falsificatore”, avrebbe scansionato un ticket originale e lo avrebbe “fotoritoccato”, curando ogni dettaglio e cambiando di giorno in giorno la data di emissione del tagliando di sosta. In casa dell’uomo sono stati trovati inoltre ticket già stampati e predisposti per la sosta dei giorni a venire.

La procura ha aperto ora un’inchiesta per quantificare a quanto ammonti la frode messa in atto dal cesenate, frode che peraltro pare proseguisse da ormai molti mesi. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.