Ferretti, colpo di coda, accordo raggiunto

FORLI' - Questa notte al Ministero dello Sviluppo Economico è stato raggiunto il tanto agognato accordo che sventa la chiusura dello stabilimento forlivese della Ferretti Group.

Erano previsti duecento trasferimenti e 53 eusberi, tuttavia l’orizzonte sembra capovolto, completamente.

Si prevede infatti che nei prossimi 4 anni lo stabilimento forlivese non chiuderà i battenti, così come accadrà per le altre strutture: saranno incentivate nel forlivese solo le mobilità volontarie per 30 impiegati e per soli 20 operai.

 

Ci sono volute sette ore, così come riporta oggi il Sole 24 Ore, di discussione e trattativa prima di arrivare alla risoluzione della crisi. Al tavolo hanno preso parte Giampiero Castano, responsabile dell’Unità Gestione Crisi Industriali, il Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, il sindaco di Forlì, Balzani, i sindacati e i rappresentanti del gruppo navale.

 

Saranno ora da gestire i 50 esuberi messi sul piatto. Sul versante impiegatizio, come detto, i 30 dipendenti che volontariamente “abbandoneranno la nave” potranno uscire a livello nazionale mentre i 20 operai saranno concentrati solo nello stabilimento forlivese.

 

Il passaggio dai trasferimenti e i 53 esuberi alla mobilità volontaria è stato possibile solo creando presupposti nuovi e il tentativo di sperimentare formule innovative di lavoro, introducendo il principio di flessibilità nella produzione, legata agli andamenti stagionali del mercato, ma anche bloccando qualsiasi aumento retributivo per i prossimi tre anni.

 

Accordo raggiunto anche sul rinnovo della Cassa Integrazione Straordinaria la cui scadenza era prevista per il prossimo giugno.

 

Dal canto suo l’amministrazione di Forlì ha fatto la sua parte e dato maggiori certezze all’azienda, prorogando di due anni la concessione edilizia sul nuovo sito industriale. La regione Emilia Romagna, invece si è resa disponibile al sostegno di progetti e bandi per la ricerca di partnership sul territorio emiliano romagnolo.

 

Un raggio di sole all’orizzonte nella speranza che la presenza di un marchio, storico e prestigioso come Ferretti, possa rilanciare anche l’economia del territorio.

 

Enrico Samorì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.