29 gennaio 2014 - Forlì, Agenda, Cultura, Eventi, Spettacoli

All'Area Sismica un viaggio alla scoperta del "Rock in Opposition"

FORLI' - Rock in Opposition, questo il nuovo appuntamento all'Area Sismica, domenica 9 febbraio. Gli ascolti guidati, come sempre a cura di Claudio Lanteri, avranno come protagonista la scena e il sound british

 

Domenica 12 marzo 1978 al London Theatre dell’omonima città si è tenuto un festival dal titolo assai eloquente, “Rock in Opposition”. I gruppi partecipanti provenivano da differenti paesi europei, Samla Mammas Manna dalla Svezia, Univers Zero dal Belgio, Etron Fou Leloublan dalla Francia, Stormy Six dall’Italia e gli ospiti e organizzatori dell’evento, gli Henry Cow, inglesi.

 

Si è trattato del debutto di un collettivo di musicisti che progetta l’autogestione sia dal punto di vista creativo che produttivo del farsi della musica, fino alla sua circolazione e distribuzione. Le parole chiave sono: libertà creativa, autodeterminazione, solidarietà e reti comunicative nella prospettiva di una critica radicale alla logica dell’industria musicale dominante. Il collettivo, formalmente, si scioglierà già nel 1979 dopo il festival omonimo organizzato in primavera dagli Stormy Six al Teatro dell’Elfo a Milano, ma il sasso lanciato ha prodotto un movimento di ricerche e pratiche musicali la cui onda, seppur in maniera sotterranea è giunta fino ai giorni nostri.

 

Musiche di difficile definizione, che travalicano le frontiere dei generi e travolgono qualsiasi classificazione gerarchica, senza perdere né rigore né passione.

 

Gli ascolti di domenica 9 febbraio si focalizzeranno sulle sonorità di quella stagione, sui lavori prodotti in quei primi anni del movimento, dove ha preso forma un’attitudine e una modalità del fare e ascoltare musica assolutamente innovative e significative.

 

Ingresso libero

Area Sismica è un circolo Arci, per l’ingresso occorre la tessera (costo 10 euro), sottoscrivibile in loco www.areasismica.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.