24 gennaio 2014 - Forlì, Cesena, Politica, Società

Via Emilia Bis, ancora tante perplessità in attesa di procedere

FORLI’ / CESENA - Il capogruppo della Lega Nord Gian Luca Zanoni chiede, con un’interrogazione, chiarimenti sul progetto della via Emilia Bis. Il documento spiega che “presso la residenza Provinciale si è tenuto un incontro, al quale hanno partecipato il sindaco di Cesena, di Forlì, di Forlimpopoli e di Bertinoro, in cui si è approfondito il progetto della via Emilia bis, sul quale sono emerse importante divergenze tra le amministrazioni coinvolte”.

 

Continua l’interrogazione: “Il sindaco di Forlimpopoli ha lamentato lo stato del tratto di via Emilia tra Forlimpopoli e Bertinoro, con la possibilità, nel caso non si fosse arrivati ad un accordo in tempi celeri, di chiudere il traffico ai mezzi pesanti. Viene prospettata inoltre, la presenza di un secondo progetto”. Il testo, quindi, chiede conto delle “notevoli difformità emerse nel confronto tra l’amministrazione provinciale e le amministrazioni comunali interessate” e chiede “di conoscere il progetto alternativo che prevede una minore spesa”.

 

Risponde il presidente Massimo Bulbi: “Quest’estate i sindaci di Forlì e Forlimpopoli avevano manifestato perplessità sul tracciato, poi seguiti dal sindaco di Bertinoro. In quell’occasione abbiamo affrontato tutte le perplessità. Il tracciato alternativa era in parte ampliare il tracciato della via Emilia storica, con piccole varianti. E’ un’ipotesi molto impattante e con costi alti, circa 50-60 milioni di euro tutti a carico degli enti pubblici, vale a dire più o meno il costo per gli enti pubblici della via Emilia Bis, che sono previsti essere di circa 98 milioni meno la defiscalizzazione. Inoltre l’attuale via Emilia storica dovrà essere sempre più volta alla ciclo-pedonalità e al trasporto pubblico locale, come abbiamo sempre detto.

 

L’altra perplessità è quella del pedaggio: penso che questo sia l’unico project financing in Italia che non abbia come contropartita un metroquadro di residenziale o produttivo. Il pedaggio è della lunga percorrenza, chi si immette da Forlimpopoli o Bertinoro non paga. Lo stesso principio stiamo cercando di inserirlo per la futura E45 autostradale”

Replica Zanoni: “Spero che ci possa essere presto un punto di chiarezza tra i sindaci”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.