21 gennaio 2014 - Forlì, Cronaca, Economia & Lavoro, Società

Ferretti, la situazione è sempre più complicata

FORLI' - Con una nota ufficiale la Ferretti Group interviene sulle indiscrezioni stampa circolate in questi giorni e riprese anche da un comunicato di cui la nostra testata ha dato riscontro pochi minuti fa.

 

“In merito a quanto pubblicato da alcuni organi di stampa, Ferretti Group conferma che sono in programma incontri con le Organizzazioni Sindacali al fine di individuare soluzioni idonee a fronteggiare efficacemente il perdurare dell’attuale scenario macroeconomico negativo, con particolare riferimento al settore nautico, che determina il permanere di un eccesso di capacità produttiva rispetto alla domanda e, conseguentemente, un insostenibile squilibrio nei costi industriali di Ferretti Group, con pesanti ricadute sulla competitività aziendale”.

 

Si intuisce chiaramente che gli esuberi ci sono e che si devono prendere seri provvedimenti al riguardo, ma non si fa alcun riferimento diretto alla possibile chiusura del cantiere di Forlì, tuttavia i dubbi permangono tanto che la società chiarisce poco oltre: “alla luce dell’attuale contesto di mercato, quindi, il futuro stesso di Ferretti Group nel nostro Paese dipende dalla capacità di efficientare il proprio assetto produttivo e risulta dunque urgente e improrogabile intervenire in tal senso”.

 

Non si conferma, quindi, ma nemmeno si smentisce l’ipotesi di chiusura.

 

L’azienda assicura trasparenza sugli aggiornamenti e sull’evoluzione della situazione e “in una logica di continuità delle positive relazioni industriali in essere – si chiude la nota -auspica una fattiva collaborazione con le parti coinvolte per poter mettere in atto tutte le azioni necessarie alla salvaguardia del Gruppo in Italia”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.