14 gennaio 2014 - Forlì, Cronaca, Società

San Lorenzo in Noceto, a breve più sicurezza sulle strade

FORLI' - Comune di Forlì e Provincia hanno ricevuto ufficialmente il via, insieme ad un finanziamento della Regione di  500.000 euro, per il progetto di valorizzazione e messa in sicurezza dell'abitato di San Lorenzo in Noceto.
 

“Il Progetto si è classificato tra  i primi in Regione ed ora sono già iniziate le fasi operative”, ricorda il vicesindaco Giancarlo Biserna. La compartecipazione di tre realtà, Comune, Provincia e Regione hanno permesso di raggiungere un budgeti di circa un milione di euro che verrà utilizzato per rendere più sicuri anche con nuove realizzazioni, i collegamenti e diverse percorrenze.

Saranno costruiti nuovi marciapiedi e pavimentazioni speciali, oltre ad un arredo urbano che da un lato diminuirà l’impatto visivo delle opere realizzate, e dall’altro garantiranno una maggiore sicurezza ad auto, pedoni e bici.

“Nel progetto  saranno oggetto di grande attenzione tutte le intersezioni con particolare riferimento alle vie  Comeccia,  Ponte Calanca , via Bachelet, strada quest’ultima interessata in particolare dai movimenti di mezzi pesanti che  gravitano attorno all'azienda Sabbatani – continua Biserna - via Borsano, via Monte del Pozzo”. 

 

Le corsie dunque verranno meglio delimitate così come saranno completati i percorsi ciclopedonali prestando massima cura all’illuminazione pubblica.

Nell’area interessata dai lavori saranno realizzate aree di sosta  adiacenti la sede stradale con l’obiettivo di migliorare le connessioni  intraquartiere. “Ci sarà pure un riordino ed una  miglior
messa in sicurezza delle  fermate del trasporto pubblico”, aggiunge il vicesindaco che prosegue:
 

“Come si  può vedere gli obiettivi sono quelli di arrivare ad una vera  riduzione e moderazione del traffico, alla messa in sicurezza della  mobilità pedonale e ciclabile, al  miglioramento dell'accesso al  trasporto pubblico e ad una  riqualificazione degli spazi”.
 

Nella prima parte del 2014 verrà realizzato il progetto esecutivo e verrà formalizzata la Convenzione tra Comune, Provincia  e Regione e poi  inizieranno le fasi più specificatamente  operative.
”Resta fermo che  alla realizzazione del Progetto Esecutivo si arriverà anche con un percorso di confronto e  di partecipazione da parte dei cittadini”, conclude Biserna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.